Cadaveri in mostra, Body Worlds arriva a Milano - InfoOggi.it

Breaking News
  • Milano, l'ex pm di Mani Pulite Francesco Greco è il nuovo procuratore
  • Ariccia, ragazza di 21 anni tenta il suicidio dal ponte. Salvata dai pompieri
  • Calcio, il messicano Alan Pulido liberato dopo un rapimento lampo
  • Gran Bretagna, Nigel Farage: "Blindare i confini, gli immigrati ci tolgono ricchezza"
  • Torino, circoncisione casalinga: bimbo di un mese muore in ospedale
  • Omicidio della Magliana: ha confessato l'ex fidanzato. Sara sarebbe stata "bruciata viva"
  • Migranti, Renzi: "Non sono solo numeri"
  • Oltre 700 migranti morti nel Mediterraneo nell'ultima settimana
  • Fermato l'ex fidanzato della ragazza uccisa e bruciata a Roma
  • Giappone: figlio di 7 anni lasciato solo nel bosco per punizione. Scomparso da due giorni
  • Sondrio, padre soffoca il figlio di sette anni e si suicida
  • India: annullate tutte le gare d'appalto vinte da Finmeccanica
  • Caso Tuzi, la figlia Maria: "Mio padre fu istigato al suicidio"
  • Siria: online nuove foto del reporter giapponese scomparso lo scorso giugno
  • Iraq, Falluja: offensiva anti-Is delle forze irachene per riconquistare la città
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Cadaveri in mostra, Body Worlds arriva a Milano

Cadaveri in mostra, Body Worlds arriva a Milano
2 commenti, , articolo di , in Eventi

MILANO, 11 AGOSTO 2012. Il 3 ottobre a Milano si potranno andare a visitare dei cadaveri alla Fabbrica del Vapore. Si tratta di una mostra che è stata già ospitata da oltre 60 città nel mondo attirando la curiosità di 34.000.000 visitatori, come si apprende dal sito ufficiale italiano della mostra www.bodyworldsinthecity.it. I cadaveri in mostra appartengono a persone che hanno deciso di donare liberamente il proprio corpo poco prima di morire e sono stati trattati per resistere nel tempo.

Gunter von Hagens è uno scienziato, ma è anche un artista. Come scienziato ha inventato, e brevettato, una tecnica denominata "plastinazione" che consiste nel sostituire i liquidi del corpo umano con dei polimeri di silicone, consentendo la lunga conservazione di organi e tessuti per molto tempo. Come artista è l'autore di una mostra di cadaveri che sta facendo il giro del mondo. Egli ha infatti deciso di utilizzare i corpi dei donatori per esporli in pose e situazioni di vita quotidiana. Osservando le foto delle opere, se così è lecito definirle, si possono vedere un uomo che suona la chitarra, una danzatrice, persone sedute ad un tavolo mentre giocano a carte e c'è persino un cane. Di sicuro un'iniziativa coraggiosa che non si è risparmiata le polemiche suscitate dalla spettacolarizzazione della morte, soprattutto dagli ambienti ecclesiastici italiani, i quali però non hanno ancora preso una posizione ufficiale.

La mostra del "dottor morte", così è stato definitio Gunter von Hagens, è già stata a Roma, dove ha attirato 150 mila visitatori, e a Napoli al Real Albergo dei Poveri in attesa di essere trasferita a Milano.

 (immagine da www.unevento.it)

Fabio Brambilla Pisoni

2 commenti

giovanna palma ha scritto:
02/03/2013, 00:10

Abbastanza inquietante ....

arianna ha scritto:
28/01/2013, 16:53

Se puo interessare: accanto a body worlds alla fabbrica del vapore è presente la rassegna Carnem, che racchiude eventi collaterali volti ad indagare il corpo sotto differenti punti di vista (quali moda, fotografia, disegno..). Ad esempio mercoledi 30 gennaio inaugura DRAWING BODIES, in occasione dell’ARTIST’S NIGHT organizzata dalla fabbrica del vapore e dedicata alla creatività giovanile :)

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image