Calcio:"Nutrizione è salute" e i suoi testimonial incantano l'Umbria - InfoOggi.it

Breaking News
  • Siria: liberata Raqqa, la "capitale" dell'Isis
  • Catalogna: Corte Costituzionale annulla legge referendum
  • Torino, Appendino indagata per falso. "Serena e pronta a collaborare con la Magistratura"
  • Moody's manda l'allerta. Male Npl e crescita
  • Legge elettorale, Di Maio: "Mattarella valuti la costituzionalità"
  • Precipitazioni in calo: è allarme siccità al nord
  • Spagna e Portogallo: i roghi che stanno devastando i due Paesi sono di origine dolosa
  • Omicidio Yara, i giudici dell'appello: "Valida la prova del Dna, impossibile nuova perizia"
  • Padoan: "La manovra ha risorse limitate ma ben indirizzate"
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Calcio:"Nutrizione è salute" e i suoi testimonial incantano l'Umbria

Calcio:\
0 commenti, , articolo di , in News - Serie C - Serie D - Beach soccer

Terzo appuntamento per la campagna di educazione alimentare FIGC-LND a Perugia, tanti ospiti e idoli di casa presenti al convegno del CR Umbria.
PERUGIA, 30 MARZO 2016 - “Nutrizione è salute” allo sprint finale del suo giro d’Italia. La prestigiosa campagna di educazione alimentare realizzata dalla FIGC-Lega Nazionale Dilettanti in collaborazione con la Federazione Medico Sportiva Italianaè stata protagonista a Perugia dove nel corso del pomeriggio si è svolto il convegno a cura del Comitato regionale Umbria e moderato dal giornalista RAI Massimo Angeletti. A dare il benvenuto nella casa del calcio umbro il suo presidente Luigi Repace, nonché direttore della Struttura complessa medicina dello sport USL Umbria 1: “Vedere una sala così piena è motivo di grande orgoglio, le società e tutti i loro tesserati sono la forza di questo comitato. E' nostra assoluta priorità tutelare la salute dei nostri atleti attraverso iniziative come quella in corso capaci di coinvolgere anche gli allenatori e le famiglie”. 



Prima di lasciare spazio al tema di giornata, si è voluto ricordare la figura di Serenella Baglioni, vicepresidentessa del comitato recentemente scomparsa, a cui è stata intitolata la sala del consiglio.

Per la Lega Nazionale Dilettanti presenti anche il Segretario generale Massimo Ciaccolini insieme al Consigliere Federale LNDGiuseppe Caridi: “L’impegno assunto dalla Lega Dilettanti nei confronti dei suoi tesserati è qualcosa di unico in Italia - ha precisato Caridi - Spesso c’è tanta disinformazione sull’argomento nutrizione soprattutto se legato alla pratica sportiva, con questo progetto si vuole offrire un aiuto concreto a tutto il movimento dilettantistico”.

Un saluto in apertura dei lavori è arrivato anche dal presidente Coni Regionale Domenico Ignozza e dal direttore Sanitario USL Umbria 1 Pasquale Parise.

Subito dopo la proiezione del video ufficiale della campagna è toccato al dott. Daniele Valeri dell’AMS-FMSI Terni illustrare il modello alimentare sviluppato dalla Federazione Medico Sportiva Italiana per la pratica del gioco del calcio. Tutte le informazioni sono presenti all’interno dei kit della nutrizione distribuiti in occasione di ogni convegno, per un totale di 1.500.000 opuscoli per le famiglie e 30 mila manuali per i tecnici. A seguire è arrivato il contributo scientifico del prof. Erio Rosati, docente di Patologia Generale e Clinica presso il Corso di Laurea di Scienze Motorie e Sportive e presidente della Commissione Medico Sportiva Nazionale LND, che si è soffermato sulla prevenzione delle patologie dell’adulto da sovraccarico funzionale sportivo in età evolutiva.

Immancabili le testimonianze arrivate direttamente da chi il campo lo ha vissuto da protagonista come Riccardo Zampagna,Federico Giunti, Lamberto Boranga, Marco Di Loreto, Francesco Liguori oltre ad Ilario Castagner, l’artefice del “Perugia dei miracoli” di cui furono parte i presenti quest’oggi Franco Vannini e Michele Nappi.
“Fa sorridere pensare ai primi anni in cui ho iniziato a giocare, allora coi compagni mangiavamo di nascosto dall'allenatore - ha raccontato Giunti – Da metà anni '90 in poi è cambiato tutto, l'alimentazione è al centro dell'attività sportiva”

“Per certi versi si può dire che nella mia carriera sia stato l'anticalciatore- racconta scherzosamente Zampagna, oggi allenatore dell'Assisi – Da tecnico ho dovuto rivedere completamente il mio pensiero, insieme alla società cerchiamo di guidare i ragazzi verso uno stile alimentare compatibile con l'attività sportiva”.

Da aprile ad oggi i preziosi consigli alimentari studiati per accompagnare l’attività agonistica sono stati presentati su e giù per la penisola in occasione degli eventi organizzati dai Comitati Regionali LND e anche all’interno di importanti spazi fieristici come Agroalimenta a Lanciano ma soprattutto Expo2015, dove Nutrizione è Salute ha rappresentato l'Italia sul tema dello sport e dell’alimentazione. Il progetto ha ottenuto il patrocinio delle più alte istituzioni del Paese quali Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell'Agricoltura, Ministero della Salute, Dipartimento per lo Sport, oltre ad aver ricevuto il supporto di partner selezionati fra i più prestigiosi del settore alimentare e di partner tecnici protagonisti sulla scena nazionale. Solo poche settimane fa si è aggiunto un partner di eccellenza come la RAI a garantire un’ulteriore diffusione della campagna in tutti i canali televisivi della piattaforma digitale.


F.I.G.C. - Lega Nazionale Dilettanti

La fotogallery

Redazione

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image