Champions League: Per la Juve sono un pari con il Lione. Alla squadra di Allegri non basta Higuain - InfoOggi.it

Breaking News
  • Renzi contro tutti, Cuperlo-Damiano- Orlando sanciscono nascita nuova area
  • Omicidio Sarah Scazzi: oggi decisione della Cassazione
  • Meningite, nuovo caso a Segrate Gallera: convocata una task force
  • Morto Franco Piro, ex deputato del partito socialista
  • Assalto a un portavalori tra Avellino e Salerno, esplosi colpi: nessun ferito
  • Omicidio di Kim Jong-nam, in un video l'aggressione all'aeroporto malese
  • Immigrazione, 171 indagati per falsi permessi soggiorno in Lombardia
  • Blitz antidroga a Milano, 18 persone arrestate
  • Pd, Emiliano- Rossi- Speranza: ''Responsabilità scissione è di Renzi''
  • U2, a marzo si registra il nuovo album
  • Terremoto, due scosse nella notte a L'Aquila. La più forte di magnitudo quattro
  • Abetone, bimbo di 2 anni precipita con lo slittino. Ricoverato in prognosi riservata
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Champions League: Per la Juve sono un pari con il Lione. Alla squadra di Allegri non basta Higuain

Champions League: Per la Juve sono un pari con il Lione. Alla squadra di Allegri non basta Higuain
0 commenti, , articolo di , in Sport

TORINO, 3 NOVEMBRE - Niente da fare per la Juventus, che non va oltre l’1-1 casalingo contro il Lione e deve rimandare la qualificazione agli ottavi di finale. La squadra di Massimiliano Allegri è apparsa stanca, soprattutto nella ripresa, non riuscendo a conservare il vantaggio firmato da Higuain al 14’ su calcio di rigore, dopo un fallo molto ingenuo di Diakhaby su Sturaro. A quel punto la partita sembra essere in mano ai bianconeri, che vanno vicini al raddoppio prima con Marchisio, la cui rasoiata sfiora il palo, e poi con Higuain: Mandzukic ruba palla a Mammana e serve il numero nove argentino, che davanti a Lopes calcia di sinistro e manda alto. 

Pericolo scampato per il Lione, che si sveglia sul finale della prima frazione di gioco grazie anche ad una Juventus che si ritrae e consente agli uomini di Genesio di prendere campo. Sul finire di primo tempo ci prova Ghezzal con un tiro da fuori che termina di poco a lato. Nella ripresa i padroni di casa proseguono con il possesso palla ma senza aumentare i ritmi, consentendo al Lione di rimanere in partita. Allegri sostituisce Bonucci e Pjanic per problemi fisici e passa alal difesa a 3 con Evra, Barzagli e Benatia.

La pressione del Lione sembra essere sempre più importante anche se Buffon non corre grossi pericoli. A 5’ dalla fine però arriva il pareggio di Tolisso. Il centrocampista francese approfitta dell’ennesima disattenzione stagionale su palla inattiva, da parte dei bianconeri, per battere il numero uno alla centesima presenza in Champions League. Nel finale errore di Barzagli, che scivola e manda involontariamente Lacazette in porta. Il difensore però si fa perdonare e riesce a rimediare in extremis nel silenzio dello Stadium.

A fine partita è deluso Max Allegri, che però non fa drammi e predica calma: “Il risultato alla fine è positivo, perché abbiamo lo scontro diretto a favore e non dobbiamo giocarci la vita a Siviglia. Le partite in Champions sono sempre difficili, ma dovevamo gestire meglio. La Champions non si vinceva oggi, con una partita, ma si gioca se tutto va bene a marzo, come il campionato. Non dovevamo rischiare dopo il gol subito, ma abbiamo gestito male. Si rischiava di giocarsi tutto a Siviglia. Il Lione nel secondo tempo si è affacciato un po’ di più. Non dovevamo forzare le giocate, dovevamo portare a casa la vittoria e risparmiare energie. Abbiamo preso gol su punizione, ma quello che ci deve insegnare tanto è che abbiamo rischiato negli ultimi 10 minuti, e questo non va bene.”

JUVENTUS: Buffon; Dani Alves, Barzagli, Bonucci (dal 23' s.t. Benatia), Evra; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic (dal 23' s.t. Alex Sandro); Higuain (dal 38' s.t. Cuadrado), Mandzukic.All.: Allegri.

LIONE : Lopes; Rafael, Diakhaby, Mammana, Morel; Gonalons, Tolisso; Ghezzal, Fekir (dal 33' s.t. Darder), Rybus (dal 26' s.t. Cornet); Lacazette.  All.: Genesio.

MARCATORI: 13' Higuain'; 35' Tolisso;

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine twimg.com)

 

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image