Filippine, ribelli musulmani attaccano carcere: almeno 150 detenuti evasi - InfoOggi.it

Breaking News
  • Siria: liberata Raqqa, la "capitale" dell'Isis
  • Catalogna: Corte Costituzionale annulla legge referendum
  • Torino, Appendino indagata per falso. "Serena e pronta a collaborare con la Magistratura"
  • Moody's manda l'allerta. Male Npl e crescita
  • Legge elettorale, Di Maio: "Mattarella valuti la costituzionalità"
  • Precipitazioni in calo: è allarme siccità al nord
  • Spagna e Portogallo: i roghi che stanno devastando i due Paesi sono di origine dolosa
  • Omicidio Yara, i giudici dell'appello: "Valida la prova del Dna, impossibile nuova perizia"
  • Padoan: "La manovra ha risorse limitate ma ben indirizzate"
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Filippine, ribelli musulmani attaccano carcere: almeno 150 detenuti evasi

Filippine, ribelli musulmani attaccano carcere: almeno 150 detenuti evasi
0 commenti, , articolo di , in Estero

MANILA, 4 GENNAIO - Almeno 150 detenuti del carcere di Kidapawan, nel sud delle Filippine, sono evasi dopo che un centinaio di militanti islamici armati hanno dato l'assalto alla prigione. Ne è scaturito un conflitto di circa due ore con gli agenti della sicurezza, che erano in numero decisamente inferiore. Una delle guardie ha perso la vita nello scontro a fuoco. 

Secondo le autorità locali, l'attacco è opera di una fazione dissidente del Fronte Moro di liberazione nazionale, il gruppo islamico con il quale il governo è impegnato attualmente in negoziati di pace. "Hanno cercato di liberare i loro compagni in stato di detenzione", ha dichiarato uno dei sorveglianti alla Abs-Cbn. Due evasi sono stati catturati mentre esercito e polizia sono sulle tracce degli altri. Si tratta di una delle più grandi evasioni avvenute negli ultimi anni nelle Filippine.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine mb.com.ph)

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image