Le scuole vanno a teatro: Un piccolo teatro d'arte per l'area urbana - InfoOggi.it

Breaking News
  • Amazon: i lavoratori di Piacenza sciopereranno nel Black Friday
  • Civati: non ci sarà alleanza con il PD
  • Strage Rigopiano - Gli indagati ora sono 23
  • Meteo: Ecco il Generale Inverno, previsioni su Nord, Centro, Sud e Isole
  • 'Ndrangheta: questore Reggio, "togliamole il consenso"
  • Nuovi sbarchi di migranti nel sud Sardegna
  • Mediobanca acquisisce il 69% della svizzera Ram Active Investments
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Le scuole vanno a teatro: Un piccolo teatro d'arte per l'area urbana

Le scuole vanno a teatro: Un piccolo teatro d\'arte per l\'area urbana
0 commenti, , articolo di , in Eventi

RENDE (CS), 31 OTTOBRE 2013 - Dopo il successo della passata edizione, riparte la rassegna “Le scuole vanno a teatro”, matinée di spettacoli teatrali per bambini e ragazzi indirizzato agli studenti del territorio di ogni fascia d’età e istruzione, con l’obiettivo di far conoscere la magia del teatro e l’intento di preparare e formare il pubblico di domani.

Il fiore all’occhiello della residenza “Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana”, che nella scorsa annualità ha registrato grande partecipazione e un alto indice di gradimento da parte di scolari e insegnanti, ha visto anche per quest’anno l’adesione degli istituti scolastici di Rende, e non solo: saranno presenti studenti provenienti da scuole di Cosenza, Spezzano della Sila, Roggiano Gravina e Marano Principato.

Si comincia con una produzione della compagnia capofila, Rossosimona, che dal 5 all’8 novembre porterà sul palcoscenico del Piccolo Teatro Unical l’adattamento del celebre libro di De Amicis “Cuore” a opera di Lindo Nudo, che ne cura anche la regia. In scena, Stefania De Cola, Carlo Gallo, Alessio Totano, Paolo Mauro, Francesco Aiello e Francesco Pupa.

Mercoledì 9 sarà la volta dello spettacolo per le scuole materne “La famiglia Scampa Pericoli”, con Angelo e Carlo Gallo e la regia di Antonella Gallo, della compagnia crotonese Teatro della Maruca. Si prosegue con un ritorno, il “Giangurgolo, principe di Danimarca” della compagnia Libero Teatro che il 20 novembre divertirà giovani e adulti con le peripezie della più nota maschera calabrese calata in un contesto shakespeariano.

Gli interpreti sono: Francesca Gariano, Graziella Spadafora, Merusca Staropoli, Francesco Aiello e Paolo Mauro. Ancora Libero Teatro il 21, 22 e 23 novembre, ma con una nuova produzione: “Le indicibili avventure di Pinocchio, burattino”. Un altro classico della letteratura italiana in un’innovativa trasposizione linguistica e geografica che offre numerosi spunti di comicità; sul palco Francesca Gariano, Graziella Spadafora e Maria Teresa Guzzo.

“Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana”, progetto di residenza teatrale inserito nel sistema avviato dalla Regione la cui gestione è affidata alle compagnie Rossosimona e Libero Teatro, si avvale del partenariato del comune di Rende e delle collaborazioni con il corso di laurea in DAMS e con il CAMS (Centro Arti Musiche e Spettacolo) dell’Università della Calabria.


 

Notizia segnalata da Rende UNICAL

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image