Messina, l'ex le dà fuoco: fermato il presunto aggressore. La vittima: "E' innocente" - InfoOggi.it

Breaking News
  • Trump propone storico aumento spese militari, domani primo intervento al Congresso
  • Vibo Valentia: trovato cadavere, amico confessa omicidio
  • Il testamento di Dj Fabo: 'La mia vita non ha più senso'
  • Starbucks, Schultz: "In Italia è finita in un gioco politico"
  • Scissione Pd, Bersani: "Il regista è Renzi"
  • Omicidio Kim Jong-nam: donne accusate rischiano pena di morte
  • Usa, piccolo aereo precipita su case: 4 morti
  • Samsung, vice presidente Lee incriminato per corruzione
  • Strage Berlino, genitori di Fabrizia: "Germania insensibile". Escluso risarcimento
  • Brexit: da metà marzo stop ai cittadini europei
  • Spazio: nel 2018 due turisti sulla Luna
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Messina, l'ex le dà fuoco: fermato il presunto aggressore. La vittima: "E' innocente"

Messina, l\'ex le dà fuoco: fermato il presunto aggressore. La vittima: \
0 commenti, , articolo di , in Cronaca

MESSINA, 9 GENNAIO - Si è presentato alla polizia, accompagnato dal proprio legale, il ventiquattrenne A.M., che avrebbe dato fuoco alla sua ex ragazza. Sull'accaduto indaga la Squadra mobile di Messina che già da ieri, per tutto il giorno, ha ascoltato i genitori della vittima. Adesso il giovane in stato di fermo, è sotto interrogatorio con l'accusa di omicidio.


Un getto di benzina ha ustionato gravemente G.B., una ragazza siciliana di 22 anni che all'alba della mattina di ieri è stata investita dal liquido infiammabile gettato dall'ex ragazzo. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, il venticinquenne avrebbe suonato alla porta della giovane donna per un chiarimento ma, non avendo accettato la fine della loro storia, terminata dopo pochi mesi di convivenza, le avrebbe lanciato addosso della benzina dandole poi fuoco. Dopo l'aggressione avvenuta a Bordonaro, noto quartiere della periferia di Messina, il ragazzo sarebbe fuggito senza soccorrere la vittima.


A chiamare i soccorsi è stata una parente della ragazza che ha immediatamente provato a spegnere le fiamme che avvolgevano il corpo della giovane. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118, che hanno trasportato la ventiduenne presso il Policlinico di Messina. Adesso la vittima si trova all'interno di una stanza sterile avendo riportato ustioni gravissime che le ricoprono il 13 per cento del corpo, soprattutto nelle zone dell'addome, cosce, gambe e caviglie.

La ragazza avrebbe rilasciato la seguente dichiarazione: "Non è stato lui, avete arrestato un innocente".

Alessia Terzo

Immagine da poliziadistato.it

Alessia Terzo

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image