Rateizzazione cartelle esattoriali - InfoOggi.it

Breaking News

    Warning: Missing argument 1 for mostraBreakingNewsByTime(), called in /web/htdocs/www.infooggi.it/home/include/navbar.phtml on line 67 and defined in /web/htdocs/www.infooggi.it/home/include/routine.php on line 2329
  • Ottawa: spari vicino al Parlamento
  • Renzi: "L'Europa volta pagina"
  • Elena Ceste: attese ed indiscrezioni sul corpo rinvenuto. Il medico legale fa un sopralluogo
  • Frode fiscale: sequestrati beni per 900 Mila Euro a Fabio Cannavaro
  • Attesa per la lettera Ue sulla Stabilità
  • Roma: tragico incidente dopo Roma Bayern, morti padre e figlio di sette anni
  • Addio a Ben Bradlee, direttore del Washington Post ai tempi del Watergate
  • Allerta Meteo: Ecco Attila, Bora, temporali verso il Sud e Adriatiche, neve a 1500m
  • Arriva al Quirinale il testo della Legge di Stabilità
  • Indagine su un'evasione fiscale miliardaria, perquisizioni e sequestri in tutta Italia
  • Pistorius, arrivata la sentenza: condannato a 5 anni di carcere
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Rateizzazione cartelle esattoriali

Rateizzazione cartelle esattoriali
0 commenti, , articolo di , in "La spir@le della conoscenza"

ROMA, 02 SETTEMBRE 2013 – Equitalia, l’ente di riscossione dei tributi pubblici (come ad esempio quelli dell’Agenzia delle Entrate, dell’Inps o dei Comuni), lo scorso 8 maggio ha emanato un provvedimento che rende più facile la procedura d’accesso alla rateizzazione per importi non superiori a 50 mila euro, limite che era di 20 mila euro fino all’entrata in vigore di tale provvedimento. L’importo minimo di ogni rata è di 100 euro al mese, ed è possibile ottenere una dilazione fino a 72 rate (pari a 6 anni).

I cittadini che, quindi, si trovano a dover far fronte a cartelle esattoriali possono sfruttare tale occasione, presentando semplice domanda, tramite modulo scaricabile dal sito di Equitalia (www.gruppoequitalia.it), alla sezione ‘modulistica’, raggiungibile dalla ‘home/rateizzazioni’, oppure da richiedere agli sportelli dei relativi uffici. Tale modulo deve essere riconsegnato di persona all’agenzia di riscossione che ha emesso la cartella di pagamento, oppure spedito con raccomandata A/R, senza il bisogno di allegare ulteriore documentazione.
Se l’importo supera i 50 mila euro, la richiesta dovrà essere, invece corredata da alcuni documenti, come il modello Isee e la documentazione per dimostrare la situazione di temporanea difficoltà economica. Il Dl n. 69/2013 (cosiddetto ‘Decreto del fare’) stabilisce che il numero di rate previsto per la dilazione ordinaria venga elevato fino a 120 rate mensili in casi di comprovata grave difficoltà legata alla crisi economica.

Inoltre, fino ad otto rate, anche non consecutive di impossibilità di pagamento, la rateizzazione non sarà comunque revocata e il contribuente potrà continuare a beneficiare di tali agevolazioni. Fino a quando il contribuente, invece risulterà in regola con i pagamenti, Equitalia non potrà iscrivere a ipoteca né attivare qualsiasi altra procedura cautelare ed esecutiva nei suoi confronti. Nel caso poi ci sia un peggioramento della situazione economica è possibile prorogare, ancora una volta, la rateizzazione.

Ulteriori informazioni:
www.gruppoequitalia.it
Numero verde Equitalia: 800.178078

Rosangela Muscetta [http://www.economia-conoscenza-itc-km.blogspot.it]
 

Rosangela Muscetta
Rosangela Muscetta

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.
CAPTCHA Image