Spending review: 95mila segnalazioni dei cittadini invadono il sito ufficiale del Governo - InfoOggi.it

Breaking News

    Warning: Missing argument 1 for mostraBreakingNewsByTime(), called in /web/htdocs/www.infooggi.it/home/include/navbar.phtml on line 67 and defined in /web/htdocs/www.infooggi.it/home/include/routine.php on line 2329
  • GB: trovato corpo di Alice Gross, 14enne inglese scomparsa. Aperta indagine per omicidio
  • Napoli: il prefetto sospende il sindaco De Magistris
  • UE apre procedura di infrazione per etichette "a semaforo" della Gran Bretagna
  • Putin: “No a controllo del web, ma servono misure di protezione”
  • Caso Yara Gambirasio: 9Mila Euro di risarcimento per Mohamed Fikri
  • Napoli: 14enne accoltella il compagno della madre perchè violento
  • La Francia respinge l’austerity. Deficit sopra il 3% fino al 2017
  • Riforma Lavoro e Tfr, Renzi è ottimista: " 180 Euro in più in busta paga"
  • Siria, Isis: decapitati quattro miliziani curdi, di cui tre donne. Iniziano i raid britannici
  • Fissato per oggi il vertice tra USA e Cina. Continuano le proteste ad Hong Kong
  • Un primo caso di Ebola negli Stati Uniti. Il presidente Obama informato della situazione
  • Occupy Central, Pechino minaccia di intervenire, ma gli studenti non si arrendono
  • Arriva il primo "ok" per consentire alla Polizia l'utilizzo del Taser
  • Norme fiscali su misura per Apple, Fiat, Starbucks: Irlanda, Olanda, Lussemburgo nel mirino dell'Ue
  • Istat: nuovo record disoccupazione giovanile, è al 44,2%
  • Francavilla Fontana, esplode negozio e muore attentatore
  • Jobs Act: Pd approva documento finale sulla delega lavoro
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Spending review: 95mila segnalazioni dei cittadini invadono il sito ufficiale del Governo

Spending review: 95mila segnalazioni dei cittadini invadono il sito ufficiale del Governo
5 commenti, , articolo di , in Economia

 ROMA, 9 MAGGIO 2012- "Tutti i cittadini, attraverso il modulo “Esprimi la tua opinione”, hanno la possibilità di dare suggerimenti, segnalare uno spreco, aiutando i tecnici a completare il lavoro di analisi e ricerca delle spese futili": non se lo sono fatti ripetere, questa volta gli italiani.

Nel giro di una settimana, la sezione spending review del sito ufficiale del Governo italiano è stata invasa da oltre 95mila messaggi, con una media di una segnalazione ogni 2 secondi. Solamente nel week end del 5 e 6 maggio, in 24mila hanno approfittato dell'opportunità per far presente sprechi di ogni sorta, dagli enti locali alle auto blu; e nelle numerose e-mail giunte, si legge in un comunicato di Palazzo Chigi, ci sarebbe spesso anche un sollecito all'esecutivo per agire il prima possibile, ed eliminare le varie inefficienze in modo tempestivo.

Un tasso di partecipazione davvero elevato, che ha visto protagonisti soprattutto i più giovani, ma anche liberi professionisti, dipendenti pubblici, professori e ricercatori, associazioni di categoria, imprenditori e enti no profit. Per fronteggiare il flusso inarrestabile di richieste, è stato istituito un gruppo di lavoro ad hoc all'Ufficio stampa del governo.

Finora sono state esaminate appena il 20 per cento delle segnalazioni, ma sarebbe già possibile individuare trend estremamente interessanti, sia tra i messaggi dei cittadini che segnalano degli sprechi ben precisi, sia tra quelli che suggeriscono idee riguardo temi più generali di interesse pubblico, dallo spreco di cibo nelle mense, al riscaldamento sempre acceso.

Come prevedibile, però, il maggior numero di comunicazioni ha come tema i costi della politica, con le proposte quanto meno originali di chi vorrebbe spedire tutti i dipendenti pubblici a lavoro con i mezzi di trasporto, di chi chiede quanto meno un rimborso elettorale di qualche centesimo come contributo del cittadino ai propri organi di informazione, di chi, addirittura, pensa a introdurre nella Costituzione una clausola che limiti i privilegi parlamentari.

Soddisfatti, per ora, gli organizzatori dell'iniziativa; è un segnale forte, dicono i funzionari a lavoro per smistare le segnalazioni, che indica come i cittadini non siano solo interessati a denunciare, ma anche a dare suggerimenti concreti nell'aiutare il Governo con la revisione della spesa pubblica.

Nei prossimi giorni, lo scrutinio sarà portato a termine, e i vari messaggi inviati ai rispettivi ministeri di competenza.

(nell'immagine, il modulo per segnalare sprechi, dal sito ufficiale www.governoitaliano.it)

Simona Peluso

Simona Peluso
Simona Peluso

5 commenti

beatricemoscoloni ha scritto:
23/05/2012, 09:04

IL GOVERNO ITALIANO E CIECO: MENTRE L'ITALIA STA CROLLANDO PER IL TERREMOTO E LA DISOCCUPAZIONE E GALOPPANTE,LE PERSONE SI SUICIDANO PER ONORE NON POTENDO PAGARE I DIPENDENTE, VOI GOVERNO , DEPUTATI, SENATORI, EUROPARLAMENTARI, PARLAMENTARI SCELTI AL ESTERO, VELA STATE GODENDO COL SORRISO SULLE LABBRA, SENZA CHE VI SIA TOLTO ALCUN BENEFICIO. E UN VERO SCHIFO. IL POPOLO NON NE PUO PIU DI VOI, VE LO DIMOSTREREMO ANCORA. RINUNCIATE A META DEI VOSTRI GRASSI, INUTILE EMOLUMENTI, AUTO BLU, RISTORANTI,AEREI, ETC.PENSATE ALL'EUROPA , DI CUI GIA SIAMO LO ZIMBELLO. DATEVI UNA MOSSA, SE E CHE AVETE UN MINIMO DI PATRIOTTISMO. QUELLO CHE DARETE ALLE ZONE TERREMOTATE DELL'EMILIA ROMAGNA NON LO DATE VOI, COME VI VANTATE, MA LO DIAMO NOI CON LA VERGOGNOSA TASSA IMU CHE CI STA PORTANDO ALLA FAME. SIETE INCOMPETENTI ED IRRESPONSABILI.

Foschi Antonio ha scritto:
12/05/2012, 06:57

Premetto che sono un sostenitore del Governo Monti ma comincio ad avere qualche dubbio, che il Professore non abbia abbastanza "forza" su un qualcosa di cui ogni tanto se ne parla ma che al momento non si siano date spiegazioni sul perche non la si fà. Mi riferisco alla "PATRIMONIALE" su chi ha veramente possibilità di pagarla e che stando a quanto affermano in Confindustria, la Sig.ra Marcegaglia in testa ad essere d'accordo a pagarla. Nessun Ministro intervistato su questo ha mai risposto in modo chiaro ma al contrario ha dato risposte tergiversando su altro, come lotta all'evasione, che per l'amor di Dio ritengo sacrosanta e che nello stesso tempo ritengo altra cosa, o sbaglio?

andy ha scritto:
09/05/2012, 18:02

Perchè io devo pagare il pasto che consumo a pranzo o portarmelo da casa? Perchè io spendo 5 euro al giorno per la mensa di mia figlia e ai dipendenti pubblici hanno i ticket restaurant? Poi : mia cognata, dipendente pubblica, quando mi chiama o ha freddo o mi risponde : vai non ti preoccupare tanto sono con il cellulare fornito dal comune!!!!. 3.000.000 di dipendenti pubblici x circa 5 euro di buoni pasto 15.000.000,00 Lo stomaco loro è lo stesso del mio

giuseppe ha scritto:
09/05/2012, 16:33

ritengo che sei polizie siano un'assurdità(Polizia, Polizia stradale Carabinieri Polizia Provinciale Polizia Urbana(Vigili) Guardia di finanza, con 6 comandanti sei caserme sei piantoni sei affitti etc. tutti a comandare e pochi per le strade. Vorrei sapere cosa servono negli Enti partecipati dai Comuni e Province i Presidenti ed il CDA, non basterebbe il Direttore a rispondere nei confronti del Sindaco o della Conferenza dei Sindaci o al Presidente della Provincia. Le Province sono assolutamente inutili, ed il personale potrebbe essere utilizzato in parte dai Comuni per svolgere quelle poche funzioni che avevano le Province, e la maggior parte potrebbe essere utilizzato alle Agenzie fiscale che sono carenti di personale e presso i Tribunali così si accorcerebbero anche i processi.

CLAUDIO GAMBA ha scritto:
09/05/2012, 12:42

IL MIO COMMENTO è SEMPLICISSIMO IN QUANTO NON TROVO CORRETTO CHE LE CONVIVENTI DEI PARLAMENTARI ABBIANO LA REVERSIBILITA',MENTRE I NORMALI CITTADINI NON HANNO LO STESSO TRATTAMENTO. CORDIALI SALUTI CLAUDIO GAMBA

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.
CAPTCHA Image