Supercoppa Italiana, la replica di Montella ad Allegri e le probabili formazioni Juventus-Milan - InfoOggi.it

Breaking News
  • Uber, i giudici hanno deciso: resta attivo
  • Legge elettorale, Grillo apre al modello tedesco
  • Napoli, omicidio al pub nella Riviera Chiaia
  • Genova, Papa Francesco incontra gli operai dell'Ilva
  • G7: Trump non terrà la conferenza stampa alla conclusione dei lavori
  • Tripoli: assalto al carcere dove è detenuto il figlio di Gheddafi, almeno 52 morti
  • Palermo, bimbo di un anno muore soffocato da un'oliva
  • Rai, terminato incontro tra Campo Dall'Orto e Padoan: il manager si è dimesso
  • Egitto, attacco a cristiani copti: bilancio provvisorio tra i 25 e i 35 morti
  • Il G7 ed i nodi tra Germania ed Usa. Le ragioni del vertice più delicato
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Supercoppa Italiana, la replica di Montella ad Allegri e le probabili formazioni Juventus-Milan

Supercoppa Italiana, la replica di Montella ad Allegri e le probabili formazioni Juventus-Milan
0 commenti, , articolo di , in Sport

DOHA, 23 DICEMBRE - «Il ritardo li ha un po' deresponsabilizzati, ma ha anche aumentato la loro cattiveria: troveremo un Milan arrabbiato e voglioso, per cui per batterli bisognerà fare una partita da grande squadra», queste le parole dell’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri alla vigilia della Supercoppa Italiana in programma oggi a Doha, in Qatar, alle 17,30 ora italiana. «Vantaggi? Non abbiamo assolutamente vantaggi - aveva aggiunto in conclusione -, dobbiamo essere concentrati su quello che dobbiamo fare». 

A poche ore dal match è arrivata la replica di Vincenzo Montella: «Non ci sentiamo deresponsabilizzati – ha detto l’allenatore rossonero in conferenza stampa a Doha- Se le due società e gli allenatori avevano scelto di partire il 20 dicembre e non il 21 era la cosa giusta». «Detto questo, – ha aggiunto - , non è dipeso da nessuno, non rappresenta un alibi. La squadra oggi è meno stanca di ieri e domani lo sarà ancora meno. Ma l'organizzazione prevedeva di partire entrambe il 20. Contro una Juventus abituata a questo genere di partite, le armi del Milan dovranno essere entusiasmo, leggerezza e incoscienza».

«Le squadre sono sempre lo specchio del loro allenatore – ha proseguito il tecnico del Milan - Al di là della qualità, la Juventus ha la mentalità vincente, che si crea nel tempo ed è la cosa più difficile. Per noi quello è un obiettivo, siamo sulla strada giusta, e bisogna quanto meno pareggiare l'avversario sul piano dell'agonismo. Entrambe le squadre sono leggermente superiori a quando abbiamo vinto in campionato a ottobre. Dobbiamo mettere in campo spirito, convinzione, determinazione e qualità, spesso gli episodi favorevoli dipendono dallo spirito».

Montella ha infine affermato che la squadra non sentirà il peso di poter vincere il primo titolo del Milan dopo cinque anni di astinenza. «Non voglio crederlo – ha dichiarato - questi ragazzi ci sono arrivati per merito. C'è la possibilità di regalare ancora un trofeo a Berlusconi che molto spesso ci trasmette la voglia di vincere».

Ad oggi Juventus e Milan risultano essere le squadre più vittoriose di sempre della competizione: 7 i successi bianconeri, 6 quelli rossoneri. A seguire l'Inter con 5 e la Lazio con 3.

Nell’attesa della sfida di questa sera al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha, di seguito le probabili formazioni delle due squadre:

Juventus (4-3-1-2): 1 Buffon, 26 Lichtsteiner, 15 Barzagli, 3 Chiellini, 12 Alex Sandro, 27 Sturaro, 8 Marchisio, 6 Khedira, 5 Pjanic, 9 Higuain, 17 Mandzukic. ((25 Neto, 4 Benatia, 32 Audero, 24 Rugani, 33 Evra, 40 Coccolo, 41 Andersson 7 Cuadrado, 11 Hernanes, 18 Lemina, 22 Asamoah, 21 Dybala, 20 Pjaca). All.: Allegri.

Milan (4-3-3): 99 Donnarumma, 20 Abate, 29 Paletta, 13 Romagnoli, 2 De Sciglio, 33 Kucka, 73 Locatelli, 91 Bertolacci, 8 Suso, 70 Bacca, 5 Bonaventura. (1 Gabriel, Plizzari, 31 Antonelli, 15 Gomez, 17 Zapata, 16 Poli, 23 Sosa, 80 Pasalic, 10 Honda, 9 Lapadula, 7 Luiz Adriano, 11 Niang). All.: Montella.

A dirigere la finale di Supercoppa TIM tra Juventus e Milan sarà Antonio Damato, assistito da Di Fiore e Giallatini. Il quarto uomo è Barbirati, gli addizionali sono Valeri e Russo.

[foto: calciomercato.com]

Antonella Sica

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image