Tentarono di uccidere capotreno con un machete, condanne ridotte - InfoOggi.it

Breaking News
  • 'Ndrangheta a Roma: 4 calabresi arrestati per traffico di armi e droga
  • Assemblea PD: oggi la resa dei conti. Scissione vicina
  • Serie A: altra sconfitta per il Crotone, bene la Lazio. Ecco le partite di oggi per la 25^ giornata
  • Mosul, esercito iracheno avanza: riconquista due villaggi
  • Ucraina:da domani in vigore la tregua nel Donbass
  • Ragusa, nave con 466 migranti in arrivo a Pozzallo
  • Incendi: Terrore a bordo del traghetto Snav Toscana, in fiamme nel porto di Palermo
  • Serie B, 26^ giornata: i risultati di oggi
  • Litiga con l'ex compagna e porta via figlio di due mesi: ritrovati in un centro commerciale
  • Val di Susa, ritrovati morti i tre alpinisti dispersi da ieri
  • Ceuta, 800 migranti assaltano la barriera. 500 entrano in Spagna
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Tentarono di uccidere capotreno con un machete, condanne ridotte

Tentarono di uccidere capotreno con un machete, condanne ridotte
0 commenti, , articolo di , in Cronaca

MILANO, 11 GENNAIO - Sono state ridotte le pene ai tre giovani di origine salvadoregna, appartenenti alla gang MS13, imputati nel processo d'appello a Milano per il tentato omicidio, l'11 giugno 2015 a colpi di machete, del capotreno Carlo Di Napoli alla stazione di Villapizzone, nel capoluogo lombardo. 



E’ stato escluso l'aggravante dei motivi futili per José Rosa Martinez, Jackson Lopez Trivino e Andres Lopez Barraza, che sono stati condannati, rispettivamente, a 12 anni, a 14 anni e a 10 anni di reclusione dai giudici della Corte d'Appello di Milano. Nel processo di primo grado, avvenuto l'8 febbraio scorso davanti al gup di Milano Alfonsa Ferraro, i tre erano stati condannati rispettivamente a 14 anni, a 16 anni e a 11 anni e 4 mesi.

Confermata l'assoluzione, invece, per gli altri tre giovani imputati nel processo, Alexis Ernesto Garcia Rojas, Kevin Jeovanni Vasquez Majano e Henry Alexander Cortez Gonzales.


I giudici hanno disposto anche un risarcimento di 20 mila euro nei confronti della società Trenord, parte civile.

 

Giulia Piemontese

 

(immagine da: leggo.it)

Giulia Piemontese

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image