Truffe: Palermo, falso cieco da 10 anni centralinista Regione  - InfoOggi.it

Breaking News
  • Trump propone storico aumento spese militari, domani primo intervento al Congresso
  • Vibo Valentia: trovato cadavere, amico confessa omicidio
  • Il testamento di Dj Fabo: 'La mia vita non ha più senso'
  • Starbucks, Schultz: "In Italia è finita in un gioco politico"
  • Scissione Pd, Bersani: "Il regista è Renzi"
  • Omicidio Kim Jong-nam: donne accusate rischiano pena di morte
  • Usa, piccolo aereo precipita su case: 4 morti
  • Samsung, vice presidente Lee incriminato per corruzione
  • Strage Berlino, genitori di Fabrizia: "Germania insensibile". Escluso risarcimento
  • Brexit: da metà marzo stop ai cittadini europei
  • Spazio: nel 2018 due turisti sulla Luna
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Truffe: Palermo, falso cieco da 10 anni centralinista Regione 

Truffe: Palermo, falso cieco da 10 anni centralinista Regione 
0 commenti, , articolo di , in Societa'

PALERMO, 22 NOVEMBRE - Un falso cieco e' stato scoperto dai finanzieri. L'uomo, un 56enne residente in un comune dell'hinterland, da dieci anni percepiva un'indennita' di accompagnamento e una retribuzione per la mansione di centralinista in un ente della Regione siciliana nel quale era stato assunto perche' non vedente.



E' stato osservato dalle Fiamme Gialle mentre svolgeva le normali attivita' quotidiane: recarsi da solo sul posto di lavoro in autobus, andare a prendere il caffe' durante la pausa lavorativa senza alcun supporto, scendere correndo la gradinata delle Poste centrali di Palermo. L'indagine e' scattata da una segnalazione al 117. I militari hanno seguito e filmato il falso invalido smascherando la truffa aggravata.

L'indagato, riconosciuto 'cieco assoluto' nel 1997, ha riscosso da allora l'indennita' di accompagnamento e, dal 2005, anche la retribuzione da centralinista. Il danno per le casse pubbliche supera i 300.000 euro e i fatti sono stati segnalati anche alla Procura regionale della Corte dei conti. Preziosa la collaborazione, sottolinea la Guardia di finanza, con la direzione provinciale dell'Inps.

Redazione

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image