Terremoto di magnitudo 4.4 Balsorano (AQ)

441 visualizzazioni, 07/11/2019, 18:48, by Redazione, in Cronaca

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita tra Abruzzo e Lazio. L'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia INGV ha fissato la magnitudo dell'evento sismico a 4.4 dopo una stima provvisoria di 4.4-4.9. La scossa si è verificata alle 18:35 a 5 chilometri sudovest da Balsorano , in provincia de L'Aquila, a 14 chilometri di profondità. Il terremoto è stato avvertito anche in molte zone di Roma come testimoniano i molti messaggi sui social network. Ad Avezzano e in diversi centri della Marsica le persone sono scese in strada. A causa della profondità del sisma, la scossa è stata avvertita anche in zone molto distanti come quella di Napoli.

La zona dell'epicentro della scossa di oggi è interessata in questi giorni da uno sciame sismico che aveva spinto la sindaca di Balsorano a decidere oggi per la chiusura, in via precauzionale, delle scuole. Misura confermata dopo la scossa odierna. 

La scossa è stata sentita in molti Comuni dell'area circostante, a cominciare da quelli della vicina provincia di Frosinone, come Pescosolido e Sora, distanti pochi chilometri dall'epicentro. Avvertita anche in Comuni dell'Aquilano più distanti.

La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l'evento, con epicentro localizzato tra i comuni di Balsorano in provincia dell'Aquila, Pescosolido e Sora in provincia di Frosinone, risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati registrati danni a persone o cose. 

La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Servizio nazionale della protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l'evento, con epicentro localizzato tra i comuni di Balsorano in provincia dell'Aquila, Pescosolido e Sora in provincia di Frosinone, risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati registrati danni a persone o cose. 

Alle 18.40 il traffico ferroviario sulle linee Sulmona-Avezzano, Roccasecca-Avezzano e fra Ceprano e Cassino (linea Roma - Cassino), è stato sospeso in via precauzionale per  verifiche. Sulla linea AV Roma - Napoli, per lo stesso motivo, i treni già in viaggio procedono con limitazione di velocità fino alla verifica dei tecnici di Rfi. Gli altri convogli percorrono l'itinerario alternativo via Formia. Lo comunica in una nota Rfi. 

Seguono aggiornamenti