Al quartiere Aranceto di Catanzaro il progetto "Vicino a te" le ultime attività prima dell'arrivederci a settembre
Cronaca Calabria Catanzaro

Al quartiere Aranceto di Catanzaro il progetto "Vicino a te" le ultime attività prima dell'arrivederci a settembre

giovedì 30 giugno, 2022

CATANZARO 30 GIU - Dopo un anno di numerose quanto intense attività, il progetto “Vicino a te… Strategie di prossimità a contrasto delle povertà educative minorili”, promosso dal Centro Calabrese di Solidarietà e selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, saluta bambini e famiglie con un pomeriggio di divertimento, anche all’insegna della creatività, coinvolgendo il quartiere dell’Aranceto. Infatti, anche grazie all’apporto dei “maestri di condominio”, nel pomeriggio di oggi, giovedì 30 giugno, si susseguiranno negli spazi del quartiere una serie di attività a base di musica, ballo, sport, giochi con un buffet finale per suggellare il “patto” educativo tra famiglie, bambini e cabina di regia progettuale, nella quale sono compresi enti pubblici (Comune di Catanzaro, Ufficio Scolastico Regionale, Centro di Giustizia minorile di Catanzaro, Tribunale per i Minorenni di Catanzaro) e privati (C.a.m. Gaia, Meet Project, Kinema, Catanzaro Rugby, Catanzaro Basket e Pantere Nere).

Per l’occasione è stata studiata una locandina particolare, nella quale è stato lasciato appositamente uno spazio in bianco che i bambini partecipanti al progetto riempiranno, esprimendo nella forma ritenuta migliore dagli stessi sogni o desideri.

Nel pomeriggio, dalle ore 17 alle 19, negli spazi comuni del quartiere Aranceto, saranno presenti tutti gli attori del progetto per ricevere dai ragazzi una sorta di follow-up su quanto realizzato nei mesi scorsi, andati di pari passo con l’anno scolastico appena concluso. Nell’atmosfera ludica del pomeriggio non mancheranno le consuete attività sportive finanziate nell’ambito del progetto.

Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Autore