Trump, ennesima bufera: "Basta gente che arriva da posti di m... come Haiti e Africa" - InfoOggi.it

Breaking News
  • Afghanistan: attacco in corso alla sede di Save the Children
  • 'Ndrangheta: estorsione a familiari pentito, Emilia-Romagna, Lazio e Calabria arresti clan Bellocco
  • Messina. Blizt antimafia polizia e carabinieri 40 arresti decapitato il clan barcellonese"
  • Confindustria e sindacati insieme per il rilancio delle imprese colpite dal sisma
  • Poesia: si spegne a 103 anni Nicanor Parra, "antipoeta" cileno
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Trump, ennesima bufera: "Basta gente che arriva da posti di m... come Haiti e Africa"

Trump, ennesima bufera: \
0 commenti, , articolo di , in Estero

WASHINGTON, 12 GENNAIO - L’indiscrezione arriva dal Washington Post e rappresenta l’ennesima bufera ad abbattersi su Donald Trump. Il presidente degli Usa, secondo quanto riportato dal WP, si sarebbe reso protagonista di una frase infelice sugli immigrati, pronunciata nello Studio Ovale di fronte ad alcuni parlamentari. 

“Basta gente che arriva da posti di merda”, avrebbe detto Trump mentre si discutevano i programmi di protezione a favore dei migranti provenienti da Haiti, El Salvador e alcuni Paesi africani, tra cui la Nigeria. Il presidente avrebbe aggiunto che “tutti gli immigrati haitiani ultimamente entrati in Usa hanno l’Aids” e che “i nigeriani non torneranno mai alle loro capanne in Africa”.

Immediata la reazione dell’Onu, che si è detto indignato per quanto riportato dal Washington Post: “Se confermate – ha sostenuto Rupert Colville, portavoce dell’ufficio Onu per i diritti umani – si tratta di parole vergognose e scioccanti”. Parole che per il senatore democratico dell’Illinois Kwane Raoul, i cui genitori sono immigrati da Haiti negli anni Cinquanta, sono “inappropriate e ignoranti”.

"Le sue parole non mi influenzano — commenta invece Djenane Gourgue, della camera di commercio Haitiana-Statunitense della Florida — saranno le sue azioni dopo quello che ha detto a dover preoccupare". “Il suo slogan Make America Great Again si deve purtroppo tradurre con Make America White Again”, ha aggiunto il democratico della Louisiana Cedric Richmond, presidente del Congressional Black Caucus.

Donald Trump, dal canto suo, nega quanto riportato dal WP. Il presidente ha ammesso di aver usato un linguaggio duro sul tema migranti in occasione del meeting allo Studio Ovale, ma nega fermamente di essersi spinto fino a quel tipo di dichiarazioni.

Claudio Canzone

Fonte foto: repubblica.it

Claudio Canzone

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image