Calcio - coppa Italia serie D: Correggese e Monopoli si giocano il trofeo

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Mercoledì 15 aprile alle ore 20.30 sull’erba artificiale del “Bruno Buozzi”...

Mercoledì 15 aprile alle ore 20.30 sull’erba artificiale del “Bruno Buozzi” di Firenze in palio la coccarda tricolore. La gara sarà tramessa in diretta su RaiSport 1
ROMA, 31 MARZO 2015 - Dopo una corsa a perdifiato durata quasi otto mesi la Coppa Italia Serie D è pronta a vivere l’epilogomercoledì 15 aprile alle ore 20.30 davanti alle telecamere di RaiSport 1 che riprenderanno in diretta l’evento. Sull’erba artificiale del Centro di Formazione Federale FIGC-LND “Bruno Buozzi” di Firenze (Via Ximenes) si troveranno di fronte due realtà emergenti della Serie D ovvero Correggese e Monopoli che mai hanno alzato la Coppa Italia del Campionato Nazionale della LND.  

Chi vince il trofeo, oltre ad inserire il proprio nome nell’albo d’oro della competizione, staccherà un importante biglietto che vale la semifinale dei Play Off, la finalista invece si qualificherà per la quarta fase. Sarà una finale emozionante perché entrambi i club sono praticamente fuori dalla promozione diretta. In caso di parità al termine dei 90’ saranno i rigori a sancire la vincente. La prevendita dei biglietti sarà effettuata nelle città di Correggio ( c/o sede società – via Fazzano, 4 Correggio) e Monopoli (c/o sede società – via Togliatti, 23 Monopoli), il prezzo dei biglietti è di sei euro per ognuno die due settori.

Divieto di vendita dei tagliandi presso lo stadio di Firenze per i residenti dell’Emilia Romagna e Puglia. La vendita dei biglietti è sul circuito Go2 con possibilità di acquisto online al sito web www.go2.it. L’apertura dei cancelli è prevista a partire dalle ore 19.00. Ai tifosi del Monopoli è riservata la gradinata scoperta mentre quelli della Correggese si accomoderanno in quella scoperta Ospiti. La tribuna centrale coperta, è riservata alle autorità, alle tessere Federali e del C.O.N.I., a quelle delle Autorità di Pubblica Sicurezza, della Polizia Tributaria, degli agenti della S.I.A.E., per le quali gli accrediti vanno richiesti presso la segreteria del Dipartimento Interregionale al n. fax 0632822717 inviando copia della tessera, entro le ore 12,00 di martedì 14 aprile 2015. Le Società affiliate potranno richiedere un massimo di n. 2 accrediti, inviando richiesta su carta intestata al sopracitato numero fax entro il termine stabilito. Agli accreditati è riservata la tribuna centrale. I residenti nella regione Toscana possono accedere con un biglietto Tribuna coperta al prezzo di € 6,00.

Ecco il regolamento per gli accrediti riservati agli organi d’informazione
La stampa accederà alla tribuna centrale, saranno concessi accrediti a giornalisti in possesso di regolare tessera di iscrizione all’Albo o a pubblicisti che abbiano inoltrato formale richiesta scritta di accredito su carta intestata firmata dal Legale Rappresentante della testata o dell’emittente radio televisiva presso la quale prestano la propria opera, secondo le norme vigenti e le seguenti procedure:

a) ciascuna testata giornalistica e/o agenzia di stampa dovrà inviare, entro le ore 16,00 di martedì 14 aprile 2015, la richiesta di accredito all’Ufficio Stampa della Lega Nazionale Dilettanti (tel. 06.32822222/3/4, fax 06.32822713, e-mail stampa@lnd.it), tenendo presente che sarà consentita la presenza di un numero massimo di due giornalisti e di un fotografo per ciascuna testata accreditata. Tale accredito va richiesto anche dai fotografi professionisti, non segnalati da alcuna testata giornalistica.

b) le emittenti televisive, che risultano in possesso della prescritta autorizzazione valida per la Stagione Sportiva in corso, dovranno inoltrare apposita richiesta di accredito, nei modi e nei tempi di cui al precedente punto a), e sarà consentita la presenza di un numero massimo di due giornalisti e di un operatore per ciascuna testata televisiva accreditata. Non è consentito l’accesso dell’operatore-TV a bordo campo.
c) le emittenti radiofoniche, che risultano in possesso della prescritta autorizzazione valida per la Stagione Sportiva in corso, dovranno inoltrare apposita richiesta di accredito, nei modi e nei tempi di cui al precedente punto a), e sarà consentita la presenza di un numero massimo di due giornalisti accreditati, ai quali non è consentito l’accesso a bordo campo.

Ai soggetti di cui ai punti a),b),c), è consentito l’accesso nell’apposita sala-stampa, a partire dai venti minuti successivi allo svolgimento della gara, per l’effettuazione di interviste.
---------------------------------------------------------
LE FINALISTE – BREVE PRESENTAZIONE

La Correggese sta disputando un grande campionato ma è troppo distante dalla capolista Rimini. Il Monopoli sta cercando di difendere una salvezza tranquilla. Se entrambe le squadre non hanno dimestichezza con la coppa sono invece assidue frequentatrici dei Play Off. Il sodalizio pugliese, al suo terzo campionato di fila in D, parteciperà per la terza volta alla fase post season dopo aver centrato le semifinali al termine della stagione 2012/2013 (ko con Matera) ed essersi fermato alla seconda fase nella scorsa stagione.

Le tigri biancorosse, da due anni in D, punto massimo toccato nella loro storia, li hanno addirittura vinti i Play Off al termine dello scorso campionato superando la corazzata Akragas. In coppa le due finaliste hanno compiuto cammini profondamente diversi. La squadra di mister Massimo Bagatti, protagonista nella scorsa stagione del campionato record degli 81 punti conquistati, in coppa ha giocato sei gare entrando in scena ai 32esimi. Tre partite le ha disputate in casa e altrettante in trasferta affrontando avversari non irresistibili come Formigine, Aurora Seriate, Alma Fano, Union Ripa La Fenadora e Scandicci.

La Correggese ha rischiato grosso due volte superando il turno ai rigori sempre davanti ai propri tifosi. La squadra emiliana ha subito nove gol, tenendo la porta inviolata solo a Seriate e Scandicci, mettendo a segno però la bellezza di 16 reti con ben tredici marcatori diversi. Gli unici a quota due centri sono Zanola, Ferrari, Bouhali e Selvatico. Se non è un record, poco ci manca. Il Monopoli di partite ne ha giocate sette entrando in lizza fin dal 1^ turno. La squadra allenata da Francesco Passiatore, alla sua prima esperienza con il club biancoverde, ha subito solo tre gol tenendo la porta inviolata fino ai Quarti di Finale. Due delle tre reti incassate le ha subite tutte nell’andata della semifinale con la Lupa Roma. Il Monopoli ha giocato tre turni in trasferta espugnando campi del calibro di Taranto, Akragas e Lupa Castelli Romani, squadre in lotta per la vittoria nei rispettivi gironi. In casa ha collezionato tre successi con avversari non trascendentali. Nel complesso ha sempre risolto le sfide nei tempi regolamentari. Di gol la squadra ne ha fatti quindici firmati da nove giocatori diversi. Il bomber è Manzo con cinque centri (due doppiette). Il calcio non è scienza esatta ma alla luce di questi numeri la finale di Coppa si annuncia incerta ed equilibrata.

COPPA ITALIA - IL CAMMINO DI CORREGGESE E MONOPOLI
1^ turno (31 agosto)

Monopoli-San Severo 3-1 (17' Mastrangelo (S), 22' Murano, 47' Difino, 6'st Manzo)
32esimi di Finale (10 settembre)
Taranto-Monopoli 0-2 (24’st Difino, 35'st Grimaudo)
Correggese-Formigine (2-2) 6-4 dcr (9'pt. Bevoni (F) su rigore, 9'st. Perelli (F) su rigore; 44'st. e 44'st. Zanola (C). Pellitteri parata decisiva)
16esimi di Finale

Monopoli-Francavilla 2-0 (14' rig. e 35' Manzo)
Aurora Seriate-Correggese 0-2 (26'pt. Ferrari, 7'st. Arrascue)

Ottavi di Finale
Akragas-Monopoli 0-3 (30' rig. Branicki, 10'st Castaldo, 46'st Pinto)
Correggese-Alma Fano (1-1) 5-4 dcr (16'pt. Bigolin (C), 49'st. Carsetti (F) portiere Noci prima segna e poi para rigore decisivo

Quarti di Finale


Monopoli-Terracina 2-0
(30' e 21'st rig. Esposito)
Union Ripa La Fenadora-Correggese 5-7 (16'pt. Brotto (U), 22'pt. Grandolfo (C), 26'pt. Camarà (C); 3'st. Bouhali (C), 7'st. Chiurato (C), 11'st. Hanine (C), 22' Cibin (U), 27' Bouhali (C), 30'st. Mastellotto (U), 38'st. Fontanesi (C), 41'st. Mastellotto (U), 43'st. Mastellotto su rigore (U)
Semifinali

Monopoli-Lupa Castelli 2-2
(31' e 6'st Manzo)
Scandicci-Correggese 0-2 (32'st. Selvatico (C), 45'st Ferrari (C)
Lupa Castelli-Monopoli 0-1 (D’Anna 43’pt)
Correggese-Scandicci 2-1 (17'pt. Selvatico (C) 4'st. Papini (S), 46'st. Lari (C)

ALBO D'ORO - COPPA ITALIA
SERIE D* 1999/2000 Castrense; 2000/2001 Todi; 2001/2002 Pievigina; 2002/2003 Sansovino; 2003/2004 Juve Stabia (vinto anche il Campionato); 2004/2005 Uso Calcio Bg; 2005/2006 Sorrento (vinto anche il Campionato); 2006/2007 Aversa; 2007/2008 Como (vinto anche il Campionato); 2008/2009 Sapri; 2009/2010 Matera; 2010/2011 Perugia (vinto anche il Campionato); 2011/2012 Sant'Antonio Abate; 2012/2013 Torre Neapolis; 2013/2014 Pomigliano

* prima della stagione 1999/2000 la Coppa Italia era unificata a quella di Eccellenza.

Notizia segnalata da F.I.G.C. - Lega Nazionale Dilettanti)

InfoOggi.it Il diritto di sapere