Calcio, Roma battuta in amichevole dal Real Madrid: 2-1 per gli spagnoli

by Claudio Canzone in Sport08/08/201884
Condividi Tweet Pin it

NEW YORK, 8 AGOSTO - Il Real Madrid batte la Roma per 2-1 nell’amichevole newyorkese della International Champions Cup, l’ultima giocata negli Usa prima del rientro in Europa delle due squadre. Grande sicurezza nel far girare il pallone, difesa solida, uscite in palleggio e giocate di qualità in velocità. Non c’è più CR7, ma il Bale e l’Asensio visti in questo precampionato possono far dormire sonni tranquilli a Juan Lopetegui. 

Gli spagnoli si sono portati sul 2-0 con i primi due tiri in porta. Il primo gol, a freddo, nasce da un illuminante esterno di Bale, che lancia Asensio a tu per tu con Olsen dopo appena due minuti. Al quarto d’ora, nuova ripartenza letale e raddoppio: lancio dalle retrovie per Bale, che si invola sulla corsia di destra e punta Marcano, che sbaglia tutto concedendogli il sinistro. Il gallese ringrazia, si accentra, lo salta facilmente in velocità e poi appoggia in porta beffando Olsen, che si aspettava la conclusione potente alla sua destra.

Nota positiva per Di Francesco: la Roma non demorde, continua a far viaggiare i suoi terzini fino all’area avversaria, ma sia Florenzi da una parte che Kolarov dall’altra non trovano nessuno in area per la deviazione vincente. Le giocate di Pastore – tra i più positivi – innescano gli attaccanti giallorossi, che però rimbalzano sul muro eretto da Sergio Ramos.

Il ritmo cala nella ripresa, con Di Francesco che prova Schick prima da esterno e poi da centravanti dopo l’uscita di Dzeko, oltre a Kluivert sia a sinistra che a destra, e nel frattempo si sgola per far arrivare i suoi messaggi. Quello che ci va più vicino per i giallorossi è Schick, quando al minuto 80 stacca di testa e mette a lato di poco; poi tre minuti più tardi tocca a Strootman, che centra la porta con un desto da posizione ravvicinata dopo la lunga rimessa laterale direttamente in area di Santon.

La Roma chiude così la sua ICC 2018, con il bilancio di una vittoria (contro il Barcellona) e due sconfitte (Tottenham e Real Madrid). Adesso il rientro in Italia e la preparazione per l’inizio del campionato: il 19 agosto a Torino è già tempo di Serie A.
 

Claudio Canzone

Fonte foto: laroma24.it