• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Caporalato: Orlando, avviate azioni istituzioni-parti sociali

Lazio > Roma

ROMA, 01 DIC - "Avrei partecipato molto volentieri al Rural Social ACT, uno dei progetti qualificanti del programma triennale predisposto dal ministero nell'azione di contrasto del caporalato".

Lo ha detto il ministro del Lavoro Andrea Orlando in un videomessaggio al seminario di Cia, dove ha ricordato una serie di iniziative sinergiche messe in campo tra istituzioni e parti sociali che puntano a combattere questo fenomeno.

"È stata avviata da Anpal una mappatura delle collaborazioni pubblico-private nell'ambito di servizi di intermediazione nel settore agricolo", ha detto Orlando, "proprio per costituire una rete di sportelli dedicati. Sono stati anche organizzati cicli di attività formative rivolte specificamente agli operatori, come anche è iniziato un lavoro di analisi comparativa dei sistemi regionali di monitoraggio delle attività di intermediazione, propedeutico alla realizzazione di linee guida per la definizione degli standard di qualità dei servizi per il lavoro in agricoltura a trazione mista pubblico/privato".

Secondo Orlando "non è soltanto sui servizi per il lavoro che occorre investire, se consideriamo che le persone vittime di caporali sono con frequenza ricattate per alloggio e trasporto. Su questo, grazie a un investimento del ministero del Lavoro, insieme ad Anci, abbiamo avviato una mappatura relativa alla presenza di lavoratori stranieri impiegati nell'ambito agroalimentare che vivono in realtà formali e informali all'interno dei territori dei Comuni italiani". La raccolta dati è in corso, ha assicurato il ministro "sicuro che da quest'iniziativa emergeranno elementi interessanti per l'azione che stiamo portando avanti".