Champions League, Real Madrid - Napoli 3-1. Insigne illude, poi la squadra di Zidane rimonta - InfoOggi.it

Breaking News
  • Omicidio Vasto: condannato a 30 anni Fabio Di Lello
  • Napoli, tredicenne violentato da undici minorenni
  • Trattati di Roma, il piano di sicurezza: allerta su infiltrati nei cortei
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Champions League, Real Madrid - Napoli 3-1. Insigne illude, poi la squadra di Zidane rimonta

Champions League, Real Madrid - Napoli 3-1. Insigne illude, poi la squadra di Zidane rimonta
0 commenti, , articolo di , in Sport

MADRID, 15 FEBBRAIO - Non basta la rete di Insigne al Napoli per tornare da Madrid con un risultato positivo. Passano infatti appena ventidue secondi dal fischio d’inizio Benzema mette subito in chiaro che al Bernabeu ci sarà da soffrire e sfiora il vantaggio con una girata di sinistro che trova Reina pronto a respingere di pugno.

Dopo i primi minuti con il freno a mano tirato però arriva il lampo improvviso di Insigne, che all’ottavo minuto vede Keylor Navas fuori dai pali e lo beffa con un destro a giro che vale il vantaggio dei partenopei. La squadra di Zidane però non ci sta e al 18’ pareggia subito i conti con Benzema. Bellissimo cross di Carvajal che trova l’attaccante francese sul secondo palo, libero di svettare su Albiol e firmare l’1-1.

Il Napoli prova a imbastire il solito gioco ma il pressing del Real è asfissiante e gli errori arrivano anche da giocatori come Hamsik e Mertens. Al 42’ padroni di casa ad un passo dal vantaggio ancora con Karim Benzema. Ronaldo trova l’attaccante francese che in corsa manda sul palo con Reina in uscita disperata.

Nella ripresa Ronaldo sfida subito Koulibaly; il portoghese fa fuori il difensore del Napoli, arriva sul fondo, e serve una palla all’indietro che trova libero di calciare Toni Kroos. Il centrocampista tedesco batte Reina con un piattone che termina all’angolino e firma il sorpasso. Passano solo cinque minuti e il Real allunga. Respinta debole del Napoli che finisce sui piedi di Casemiro. Il centrocampista brasiliano calcia al volo e trova un gol straordinario con Reina che non può nulla.

La squadra di Sarri però non ha nessuna intenzione di mollare e sfiora la rete del 3-2 per ben due volte. Al 68’ Callejon trova Mertens libero a centro area ma il folletto belga manda incredibilmente a lato da pochi passi. A dieci dalla fine Insigne serve di testa Callejon, che mette in rete e fa esplodere di gioia il settore occupato dai tifosi azzurri ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Minuti finali in controllo per il Real mentre il Napoli le prova tutte con Sarri che inserisce Milik alla ricerca di un gol che darebbe maggiore fiducia in vista del ritorno del San Paolo. Il risultato però non cambia e il Real Madrid porta a casa una vittoria importante che però non può far stare tranquilli i Blancos,

Nella seconda partita della serata il Bayern Monaco strapazza l’Arsenal per 5-1 e ipoteca il passaggio ai quarti di finale. La squadra di Ancelotti sblocca il match con una perla di Robben ma viene raggiunta da Sanchez, che prima sbaglia un rigore e poi batte Neuer sulla ribattuta. Nella ripresa i padroni di casa chiudono i giochi in appena dieci minuti prima con Lewandowski e poi con la doppietta di Thiago Alcantara. A tre minuti dal termine arriva anche il gol di Muller.

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine islandpacket.com)

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image