Chelsea, parla Conte: "Io via da qui? Tutto può succedere" - InfoOggi.it

Breaking News
  • PD: Grasso condannato a pagare contributi al suo ex partito
  • USA: Trump pronto a colpire tutti i prodotti made in China
  • Calcio - il TAS accoglie il ricorso, Milan riammesso in Europa League
  • Germania, accoltella passeggeri su un autobus: più di 10 feriti
  • Vertice Conte-Di Maio-Tria-Giorgetti: trovata intesa su nomine Cdp
  • CdM, rinviato vertice nomine. Di Maio: "Obiettivo è trovare i migliori"
  • Monza: recuperati i quadri di Rubens e Renoir rubati nel 2017
  • Inchiesta Unicredit: anche il Ministro Savona indagato per usura bancaria
  • Juncker: 'L'Italia ha ragione. Ma le soluzioni ad hoc non funzionano'
  • Boeri: 'Il calo dei posti di lavoro era già previsto dal Ministero'
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Chelsea, parla Conte: "Io via da qui? Tutto può succedere"

Chelsea, parla Conte: \
0 commenti, , articolo di , in Sport

LONDRA, 12 GENNAIO - Finora non è stata una stagione semplice per Antonio Conte. Dopo il primo trionfale anno alla guida del Chelsea, coronato con la conquista della Premier, l’ex Ct della Nazionale si ritrova costretto ad inseguire in Inghilterra (terzo, a meno 16 dal City capolista) e con all’orizzonte un ostico ottavo di finale di Champions League contro il Barcellona, frutto anche di un inaspettato secondo posto nel girone, alle spalle della sorprendete versione europea della Roma di Di Francesco. 

Nelle ultime settimane, come se non bastasse, ci si sono messi anche gli screzi con Mourinho ad alimentare la tensione del tecnico italiano. Ed ecco che Conte, per la prima volta, mette in dubbio il suo futuro sulla panchina dei Blues. Nella conferenza stampa che anticipava la partita di Premier di domani contro il Leicester, pungolato sulle voci di possibili contatti tra il Chelsea e altri allenatori, Conte ha risposto: “Allegri o Luis Enrique al mio posto? Tutto è possibile. Ho ancora un altro anno di contratto, ma il calcio è questo: facciamo un lavoro molto difficile e tutto cambia nel giro di poco tempo”.

“È normale – continua Conte – per chi allena il Chelsea, vivere questo tipo di situazione, anche se nella passata stagione hai vinto la Premier League e raggiunto la finale di FA Cup. Ma ho esperienza per affrontare questo genere di momenti”. D’altronde, come lo stesso tecnico dei Blues sottolinea di fronte ai giornalisti, non è la prima volta che la sua panchina viene messa in discussione. Ad essere cambiata sembra, però, la tenacia che contraddistingueva la gestione Conte la scorsa stagione, complici anche i malumori con la dirigenza in seguito ad un mercato da cui il tecnico italiano avrebbe desiderato di più.

Claudio Canzone

Fonte foto: skysports.com

Claudio Canzone

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image