Remix, la II edizione per raccontare cinema e migrazioni al Kino di Roma - InfoOggi.it

Breaking News
  • Ancona, tenta di portare la figlia in Grecia nascondendola in valigia: fermato
  • Rimini, rapinano e picchiano donna incinta di colore: arrestati con aggravante razziale
  • Barcellona, Farnesina: due italiani tra le vittime
  • Incendi, Imperia: in fiamme 30 ettari di macchia mediterranea
  • Giallo a Milano, donna trovata morta con gola tagliata
  • Barcellona: Procura di Roma avvia indagine
  • Borsa: apertura negativa per i listini europei
  • Attentato Barcellona, tre italiani tra i feriti
  • Barcellona: legami con esplosione in casa magrebini a Alcanar
  • Barcelona. Terrore sulla Rambla: identificato affittuario furgone killer si chiama Driss Oukabir
  • Venezia, uccide la moglie a colpi di pistola. Poi il suicidio
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Remix, la II edizione per raccontare cinema e migrazioni al Kino di Roma

Remix, la II edizione per raccontare cinema e migrazioni al Kino di Roma
0 commenti, , articolo di , in InfoOggi Cinema

Si terrà dal 26 al 28 maggio presso il cinema KINO di Roma (via Perugia 34) la seconda edizione della rassegna REMIX, evento che si propone coniugare racconto cinematografico e approccio scientifico per affrontare i complessi temi della migrazione e della convivenza.

Cinema per raccontare, dunque, senza falsa retorica, perché, come dichiara Maria Eugenia Cadeddu (ricercatore CNR-ILIESI), “una cultura delle migrazioni si costruisce non solo con studi e dati, ma anche attraverso il racconto di storie, incontri, esperienze di quotidiana convivenza”. Ogni proiezione sarà accompagnata da un incontro fra autori dei documentari ed esperti. In questa edizione della rassegna si segnala in particolare l’autorevole presenza di Daniela Di Capua, Direttore del Servizio Centrale SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati).

Proprio quest’ultima sarà presente all’incontro di venerdì 26 maggio, che seguirà la proiezione prevista alle 20.30 de I Migrati, diretto da Francesco Paolucci. In sala anche il regista, che tramite la propria opera ha realizzato un’inchiesta sui paesi dell’Appennino che accolgono richiedenti asilo e rifugiati, seguendo il percorso di quattro ospiti.
Sabato 27 maggio, sarà la volta di En tierra extraña, di Icíar Bollaín, che sarà discusso in sala da Iris Martín Peralta, direttore del Festival del Cinema Spagnolo, e da Maria Eugenia Cadeddu. Lo spunto è quella degli spagnoli emigrati ad Edinburgo per sfuggire alla crisi economica in cerca di una vita migliore.
Ultimo appuntamento della rassegna domenica 28 maggio, alle ore 20.30 con la proiezione del documentario Sponde. Nel sicuro sole del nord, diretto da Irene Dionisio, che a seguire discuterà del film con Michele Colucci, ricercatore CNR-ISSM. Il documentario racconta la singolare corrispondenza tra un custode in pensione di Lampedusa, che ha la premura di seppellire i migranti vittime di naufragi con tanto di croce cattolica, e un postino che in Tunisia raccoglie gli oggetti restituiti da mare dopo i naufragi.

In tutte le giornate ci sarà una seconda proiezione alle 22.30. Il progetto è realizzato dal cinema nel quartiere Pigneto, dal DSU (Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale) e dall’ILIESI – Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee del CNR, col coordinamento generale di Claudia Pecoraro, la consulenza scientifica CNR di Maria Eugenia Cadeddu ed il coordinamento CNR a cura di Rosanna Godi.
 
(nell'immagine in alto: dettaglio di cartolina promozionale di Remix. FONTE: UFFICIO STAMPA KINO)

A.M.

Il Video


Remix, la II edizione per raccontare cinema e migrazioni al Kino di RomaPer visualizzare il video, clicca sulla foto a sinistra

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image