Droga: lancia borsello con cocaina a marijuana e aggredisce polizia, arrestato a Catanzaro - InfoOggi.it

Breaking News
  • Papa Francesco: "La paura non deve impedire l'accoglienza". E attacca Trump
  • Usa fuori dal Consiglio per i diritti umani dell'Onu, Ue: non più campioni della democrazia
  • Napoli: frode fiscale da oltre 150 milioni
  • Mediterraneo, migranti: oltre 70 dispersi
  • Meteo: Tracollo termico da sabato 23 giù di 10°C, previsioni su Nord, Centro, Sud, e Isole
  • Vertice Merkel-Macron pre Consiglio Europeo: si ascolteranno richieste governo italiano
  • Nuovo stadio Roma: continuano gli interrogatori nell'inchiesta per corruzione
  • XXXTentacion, astro nascente dell'hip hop, ucciso a colpi di pistola in Florida
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Droga: lancia borsello con cocaina a marijuana e aggredisce polizia, arrestato a Catanzaro

Droga: lancia borsello con cocaina a marijuana e aggredisce polizia, arrestato a Catanzaro
0 commenti, , articolo di , in Cronaca

CATANZARO, 17 FEBBRAIO - Nella mattinata odierna, per sonale della Squadra Volante, coadiuvato da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine ed una unità Cinofila di Vibo Valentia, a seguito di perquisizione domiciliare, ha tratto in arresto il 37enne catanzarese Lamanna Gianpaolo Danilo, pluripregiudicato, perché trovato in possesso di 70 grammi di cocaina ed 11 grammi di marijuana. 

Il giovane, all’arrivo degli agenti presso la propria abitazione, ha dapprima tentato di ostacolare le operazioni, dimenandosi e strattonando i poliziotti intervenuti, dopodiché, approfittando della confusione creatasi anche per la presenza di alcuni familiari, ha repentinamente lanciato da una finestra un borsello di colore nero che veniva prontamente recuperato da un altro equipaggio appostatosi sotto l’edificio.

Verificato il contenuto del borsello, contenente la cocaina già suddivisa in 50 dosi e pronta per la vendita, la marijuana nonché un bilancino di precisione necessario per il confezionamento, Lamanna Gianpaolo Danilo è stato tratto in arresto e sottoposto, in attesa dell’udienza di convalida, alla custodia carceraria presso la Casa Circondariale di Siano.

All’esito dell’attività uno degli Agenti, al quale il pregiudicato ha opposto una forte resistenza per impedire la perquisizione, è dovuto ricorrere alle cure sanitarie presso il nosocomio cittadino ove gli venivano riscontrate lesioni giudicate guaribili in otto giorni.

Redazione

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image