• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

E' Vegas il nuovo presidente Consob

Lazio

ROMA - Il consiglio dei ministri approva la nomina del viceministro dell'Economia Giuseppe Vegas, alla presidenza della Consob. Il ruolo svolto, sarà quello di controllare e vigilare sulle società quotate. Fino a qualche giorno fa, Vegas si occupava dei conti e delle manovre politiche economiche del Governo, in particolar modo il procedere dei lavori sulla Legge della Stabilità.[MORE]

 

DA WIKIPEDIA

Giuseppe Vegas (Milano, 16 giugno 1951) è un politico italiano, esponente del Popolo della Libertà ed esperto di economia. Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, è stato direttore responsabile di Einaudi Notizie, ha lavorato nel campo della pubblica amministrazione dal 1975. Dal 1978 è stato consigliere parlamentare del Senato della Repubblica e, allo stesso tempo, segretario della Commissione bilancio.

Nel 1995 viene nominato sottosegretario alle Finanze e, successivamente, al Tesoro nel Governo Dini. Alle successive elezioni del '96, è eletto senatore nel collegio di Novara per la coalizione del Polo delle Libertà. In questa legislatura è membro della Commissione Bilancio, della Commissione Bicamerale per le riforme costituzionali e della Giunta per il Regolamento. È stato anche vicepresidente del gruppo parlamentare di Forza Italia.

È stato delegato dal suo partito al congresso del Partito Popolare Europeo di Berlino del gennaio 2001. Viene riletto al senato alle politiche del 2001 sempre nel Collegio uninominale di Novara. Diviene viceministro per l'Economia e le Finanze dei governi della Casa delle Libertà nel quinquennio 2001-2006.

Alle elezioni politiche del 2006 viene rieletto senatore per la terza volta per la lista di Forza Italia in Piemonte. È membro della Commissione Bilancio e della Commissione per le Politiche dell'Unione europea.

Alle elezioni politiche del 2008 è stato rieletto in Parlamento (questa volta alla Camera) per il PDL e successivamente nomitato sottosegretario e successivamente Vice Ministro all'Economia e alle Finanze nel Governo Berlusconi quater.