Viareggio-Catanzaro 3-1, una passeggiata per i toscani [VIDEO]

Scarica in PDF
VIAREGGIO (LU), 7 OTTOBRE 2012 - Prosegue l’ottimo inizio di campionato del Viareggio di miste...

VIAREGGIO (LU), 7 OTTOBRE 2012 - Prosegue l’ottimo inizio di campionato del Viareggio di mister Cuoghi, continua, invece, il pessimo avvio di stagione del neopromosso Catanzaro. Bella partita allo “Stadio dei Pini”, con il primo tempo che era terminato sull’1-1 grazie ai goal del bianconero Giovinco e del giallorosso Fioretti. Nella ripresa la riscossa viareggina.

Partiti con l’obiettivo di una salvezza tranquilla, dopo sei giornate si ritrovano secondi in classifica con appena un punto in meno rispetto alle battistrada Frosinone e Latina. Stiamo parlando dell’Esperia Viareggio, anche dopo poche giornate, sognare è lecito. Un gruppo forte, compatto e deciso a far bene. Tre vittorie, due pareggi e una sola sconfitta. Mister Cuoghi cerca di tenere i suoi con i piedi per terra, ma sognare anche un po’, non farà di certo male. Di tutt’altro umore ci si trova a Catanzaro. Una squadra neopromossa con tante ambizioni in questa nuova stagione che però ha raccolto appena cinque punti, frutto di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte, i quali significano quart’ultimo posto in classifica. Si sapeva che sarebbe stato un campionato duro, ma forse i tifosi no se lo aspettavano così tanto difficile. La cronaca.

Deve essere la partita delle conferme per il Viareggio, quella della svolta per il Catanzaro. I primi minuti di gioco vedono i padroni di casa che tengono bene il campo e sono senz’altro più propositivi degli ospiti. E infatti al quarto d’ora il Viareggio passa. Errore incredibile di Sirignano nella propria tre quarti difensiva, ne approfitta Giovinco che, involatosi verso la porta, trafigge l’incolpevole Pisseri sulla sua destra. Il Catanzaro sembra avere la forza di reagire immediatamente, e infatti ecco che al 19’ hanno l’occasione del pareggio. Calcio d’angolo per gli ospiti, nell’area di rigore bianconera Fiale stende Fioretti e per il Direttore di Gara è calcio di rigore (il quinto subito dal Viareggio in sei gare). Sul dischetto si presenta lo stesso Fioretti che spiazza inesorabilmente Gazzoli per la gioia dei circa 300 tifosi giallorossi giunti a Viareggio. La partita si stabilizza fino all’intervallo, si va infatti a riposo sull’1-1.

A inizio ripresa il Viareggio scende in campo con la consapevolezza di poter battere questo Catanzaro. Neanche il tempo di sistemarsi in campo che i padroni di casa si riportano in vantaggio. Corre, infatti, il secondo minuto del secondo tempo, quando Maltese mette la palla al centro dell’area e, dopo il tocco di Magnaghi, Pisseri prova a farla sua. Uscita maldestra quella del numero uno giallorosso che comunque sembrerebbe subire fallo proprio da Magnaghi, ma per l’arbitro è tutto ok e così Pellegrini si avventa sul pallone mettendo il pallone in rete. 2-1 per i padroni di casa tra le proteste dei giocatori giallorossi. Intanto il Catanzaro continua a collezionare cartellini gialli. A fine gara saranno ben otto i cartellini (se si conta anche il doppio giallo mostrato a Ulloa) estratti dal Sig. Verdenelli di Foligno ai danni dei giocatori del Catanzaro. Al 59’ i giallorossi rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Ulloa (come anticipavamo prima per doppia ammonizione). A questo punto il Viareggio non può non approfittarne per calare il tris. Al 64’ è ancora Magnaghi a bucare Pisseri. Corner di Giovinco che pesca in area l’attaccante bianconero, torsione di testa per il colpo del 3-1 che taglia definitivamente le gambe ad un Catanzaro ridotto anche in dieci uomini. Il Viareggio non molla e in almeno altre due occasioni sfiora la quarta segnatura. Al 67’ Giovinco salta Borghetti e s’invola verso il solo Pisseri, quest’ultimo è bravo a deviare la palla in corner. Due minuti più tardi Maltese ci prova dalla lunga distanza con un gran tiro, è solo il palo esterno alla sinistra di Pisseri a dirgli di no. Al fischio finale è una festa tutta bianconera allo “Stadio dei Pini”, tra la delusione dei tifosi giallorossi oggi giunti in gran numero a Viareggio.

Di seguito il tabellino della gara assieme ai risultati alla classifica aggiornata:

VIAREGGIO – CATANZARO 3-1
(Primo tempo 1-1)

MARCATORI: al 15’ Giovinco (V), al 19’ rig. Fioretti (C), al 47’ Pellegrini (V), al 64’ Magnaghi (V).

VIAREGGIO (3-5-2): Gazzoli; Carnesalini, Fiale, Sorbo; Peverelli, Pizza, Maltese, Calamai (dall’85' Gerevini), Pellegrini; Magnaghi, Giovinco (dall’81' Sandrini). (Furlan, Lamorte, Conson, Mannini, De Vena). All.: Cuoghi.

CATANZARO (3-4-1-2): Pisseri; Mariotti, Sirignano (dal 29′ Borghetti), Papasidero; Fiore (dal 54' D’Agostino), Ulloa, Benedetti, Squillace; Carboni (dal 29′ Maisto); Fioretti, Masini. (Faraon, Narducci, D’Alessandro, Cruz). All.: Cozza.

ARBITRO: Manuele Verdenelli di Foligno (Assistenti: Alessio Tolfo di Pordenone e Cristian De Franco di Udine).

NOTE – Pomeriggio prevalentemente nuvoloso, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 800 circa (con circa 300 tifosi del Catanzaro) per un incasso non comunicato. Ammoniti Maltese, Fiale e Pellegrini per il Viareggio. Pisseri, Mariotti, Ulloa, Sirignano, Fiore, Benedetti e Carboni per il Catanzaro. Espulso Ulloa (C) al 58’ per somma di ammonizioni. Al 41' viene espulso per proteste Gianpaolo Pinna, allenatore dei portieri del Viareggio. Angoli 7-2 per il Viareggio. Recuperi p.t. 2' e s.t. 3'.

Risultati della 6° giornata

Andria BAT
Sorrento 1-0
Barletta Latina 1-3
Frosinone Avellino 2-1
Gubbio Benevento 1-0
Nocerina Perugia 2-0
Pisa Carrarese 3-1
Prato Paganese 2-1
Viareggio Catanzaro 3-1

 

Classifica alla 6° giornata

Frosinone 12
Latina 12
Pisa 11
Viareggio 11
Avellino 11
Gubbio 10
Benevento 9
Prato 9
Perugia 9
Paganese 8
Nocerina 7
Andria BAT 6
Catanzaro 5
Sorrento 4
Barletta 2
Carrarese 0

PENALIZZAZIONI:
Andria BAT, Frosinone, Latina e Perugia -1.

VIDEO: "VIAREGGIO-CATANZARO: GLI HIGHLIGHTS"

 

VIDEO: "VIAREGGIO-CATANZARO: INTERVISTA A COZZA IN SALA STAMPA" 

InfoOggi.it Il diritto di sapere