Fermati in Libia 137 migranti diretti in Italia: "Trasferiti in un centro di detenzione" - InfoOggi.it

Breaking News
  • Ancona, tenta di portare la figlia in Grecia nascondendola in valigia: fermato
  • Rimini, rapinano e picchiano donna incinta di colore: arrestati con aggravante razziale
  • Barcellona, Farnesina: due italiani tra le vittime
  • Incendi, Imperia: in fiamme 30 ettari di macchia mediterranea
  • Giallo a Milano, donna trovata morta con gola tagliata
  • Barcellona: Procura di Roma avvia indagine
  • Borsa: apertura negativa per i listini europei
  • Attentato Barcellona, tre italiani tra i feriti
  • Barcellona: legami con esplosione in casa magrebini a Alcanar
  • Barcelona. Terrore sulla Rambla: identificato affittuario furgone killer si chiama Driss Oukabir
  • Venezia, uccide la moglie a colpi di pistola. Poi il suicidio
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Fermati in Libia 137 migranti diretti in Italia: "Trasferiti in un centro di detenzione"

Fermati in Libia 137 migranti diretti in Italia: \
0 commenti, , articolo di , in Cronaca

ROMA, 7 AGOSTO - La Guardia Costiera di Tripoli ha fermato 137 persone a bordo di un barcone diretto verso le acque italiane: lo ha reso noto Amine al-Boussefi, responsabile dell’agenzia libica per l’immigrazione clandestina.


I migranti, tutti di diverse nazioni africane, sono stati trasferiti in una base della Marina nella capitale dove sono stati nutriti e curati prima di essere consegnati all’agenzia anti-immigrazione.


Nei giorni scorsi la Guardia Costiera libica aveva annunciato di aver fermato tre gommoni e due barche in legno che avevano preso il largo in direzione dell’Italia con a bordo complessivamente 826 stranieri, che state fatte rientrare a terra.


Nonostante le polemiche e il drastico cambiamento politico, oltre 127 migranti sono sbarcati a Lampedusa salvati dalla nave dell’ong di Medici senza frontiere, la Vos Prudence, al largo della Libia. Poi, dopo il trasbordo sulla due motovedette della Guardia Costiera i migranti sono stati portati nel porto di Lampedusa.


Maria Minichino


(fonte immagine corriere.it)

Maria Minichino

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image