Grande successo per il Napoli Comicon 2015: boom di presenze già dal secondo giorno

4
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NAPOLI, 5 MAGGIO 2015 - Si è concluso soltanto da 48 ore il Napoli Comicon 2015 tenutosi pres...

NAPOLI, 5 MAGGIO 2015 - Si è concluso soltanto da 48 ore il Napoli Comicon 2015 tenutosi presso la Mostra D'Oltremare di Napoli e già si aspetta con ansia e un pizzico di nostalgia, l'edizione dell'anno venturo.

La conclusione della più grande fiera partenopea dedicata al mondo dei fumetti, mai come quest'anno infatti, ha lasciato la malinconia negli occhi dei tantissimi avventori. Alla chiusura dei cancelli, tutti, staff compreso, erano un po' spaesati, come se fossero sbarcati sul pianeta Terra dopo 4 giorni in visita all'"Isola Che Non c'è".

Orde di appassionati di comics, videogames, film e telefilm di ogni età ed intere famiglie alla scoperta di nuovi mondi fantastici che vanno dal medioevale, al fantasy fino all'horror, hanno popolato per quattro giorni ogni angolo della fiera, partecipando alle innumerevoli attività ludiche organizzate dagli addetti ai lavori e aggirandosi famelici tra i tantissimi stand commerciali colmi di gadget per tutti i gusti.

Tra gli eventi più importanti del Napoli Comicon 2015 ricordiamo l'incontro sul Palco dell’Auditorium tra David Riondino e il disegnatore Milo Manara, nonchè magister di questa edizione, durante il quale hanno conversato insieme al pubblico in sala sul Caravaggio, ultimo lavoro di Manara.

Inoltre, sempre all' Auditorium, Luca Boschi, direttore culturale del festival coadiuvato da Dario Moccia, ha consegnato il prestigioso Premio Micheluzzi 2015, ai creatori di Le ragazzine stanno perdendo il controllo. La società le teme. La fine è azzurra di Ratigher (Autoproduzione PrimaOMai) eletto miglior fumetto dell’anno.

Altro evento imperdibile si è tenuto durante l'ultima giornata del Comicon, all’Auditorium CartooNa, dove è stata proiettata l’anteprima italiana del film L’albero della vita, distribuito da 20th Century Fox. La pellicola è stata prodotta da Guillermo Del Toro e diretta da Jorge Gutierrez ed è una commedia d’animazione che racconta di un giovane di nome Manolo costretto a scegliere tra le aspettative della famiglia e il proprio cuore.

Sempre all’Auditorium CartooNa, Dario Moccia ha mostrato le prime immagini di Studio Ghibli – Il regno dei sogni e della follia, un interessantissimo documentario che svela e racconta i segreti di uno dei più celebri e amati laboratori di animazione esistenti al mondo.

Come ormai sappiamo non esiste Comicon senza cosplay e viceversa, e anche quest'anno infatti, non sono mancanti i contest dedicati a coloro che da bravi appassionati di cinema, videogiochi e fumetti non esitano a tramutarsi nei loro beneamini preferiti con costumi realizzati ad hoc oppure in maniera più casareccia, ma non per questo meno efficaci e divertenti.

Le gare cosplay sono partite durante il terzo e il quarto giorno di fiera, tra queste hanno avuto come sempre grande pubblico la Cosplay Challenge Pro e la Comicon Cosplay Challenge in collaborazione con Cosmoviex qui e qui l'elenco dei rispettivi vincitori), inoltre quest'anno si è aggiunto il Cosplay Contest della Marvel, ai cui tanto amati eroi è stata dedicata anche una suggestiva mostra all'interno dei padiglioni.

Come di consueto, anche questa XVII edizione del Napoli Comicon ha ospitato tanti acclamati fumettisti ed esponenti del mondo dello spettacolo e del web, tra questi ricordiamo i famigerati youtubers come Claudio Di Biagio e i The Pills che in Auditorium hanno raccontato la loro idea di cinema, televisione e web, il cantautore partenopeo Tony Tammaro, il comico Maccio Capatonda, ed illustri professori e disegnatori italiani e stranieri come come Antonio Altarriba, professore di letteratura francese e grande studioso degli aspetti visivi della scrittura e delle possibilità narrative dell’immagine, Mike McKone, Yoshiki Tonogai, Stefano Antonucci, Ryuhei Tamura, Ryan Lovelock e tantissimi altri.

Da questo riassunto dei momenti più memorabili della XVII Edizione del Napoli Comicon, si intuisce che quest'anno l'evento è stato un grande successo, non solo per quanto riguarda il numero esorbitante di presenze che ha registrato il sold out già al secondo giorno, ma soprattutto per quanto riguarda l'organizzazione.

Secondo alcuni sondaggi fatti in loco, infatti, la gestione della fiera in quanto a sicurezza e controlli è stata più efficace rispetto agli altri anni, merito soprattutto all'ampliamento della fiera (da Piazzale Tecchio arrivava fino al Viale Kennedy), che ha permesso alla folla di disperdersi in modo equilibrato lungo tutto il perimetro della Mostra.

Non ci resta dunque che attendere il prossimo anno per ritornare, anche se solo per qualche  giorno, in questa "Isola Che Non C'è", luogo amato da grandi e piccini in egual misura e in cui tutti, con il costume e senza, siamo parte di un mondo popolato solo da supereroi.

Vi lasciamo con alcune foto scattate durante l'evento, buona visione.

Articolo, foto e video a cura di MARCELLA CERCIELLO [Cinemarcy blog]

 

 

 

 

 


 

InfoOggi.it Il diritto di sapere