Grillo: la battutaccia al nuovo sindaco di Londra

25
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PADOVA – È successo durante uno show a Padova, di fronte a 2500 persone accorse per ass...

PADOVA – È successo durante uno show a Padova, di fronte a 2500 persone accorse per assistere allo spettacolo. Parlando del nuovo sindaco di Londra, Sadiq Khan, Grillo ha spiegato come sia positivo vedere che la città ha votato con tanto entusiasmo “un bangladesciano”. E ha poi aggiunto: “Voglio poi vedere quando si fa saltare in aria a Westminster”.

La butade non ha lasciato indifferenti gli esponenti Pd e di Scelta Civica. “Non mi ha fatto ridere”, ha scritto su Twitter il candidato a primo cittadino di Roma, Roberto Giachetti.

“Grillo attacca con battute xenofobe il neosindaco di Londra Sadiq Khan”, ha invece commentato il deputato del Pd, Andrea Romano. “Un attacco, da parte dello stratega Grillo che cerca disperatamente di spostare l'attenzione dai disastri di Parma, Livorno, Pomezia e Bagheria. Come si è presentato il vicepresidente della Camera Di Maio nel suo tour diplomatico a Londra? Un altro biglietto da visita del M5S che ora si distingue anche per razzismo e xenofobia”.

Ancora più dura è la replica di Gianfranco Librandi di Scelta Civica: “Nell'attaccare il sindaco di Londra, Beppe Grillo ha dato nuovamente prova del suo razzismo strisciante da cui i parlamentari del M5S dovrebbero prendere le distanze. Dire che prima o poi Sadiq Khan si farà esplodere a Westminister vuol dire dare credito allo stereotipo xenofobo su cui giocano le estreme destre europee, da Le Pen a Orban, che vogliono far credere che tutti gli islamici sono terroristi, nonostante la stragrande maggioranza di essi abbia compiuto un pieno percorso di integrazione, tanto da diventare, come nel caso di Khan, sindaco di una delle principali città europee”, ha spiegato.

(foto:mattino.padova.gelocal.it)

Sara Svolacchia

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere