Ha inizio l'"Umbria jazz winter" nel ricordo di Sinatra - InfoOggi.it

Breaking News
  • Roma, nuovo avvicendamento in Campidoglio: al Bilancio arriva Lemmetti
  • Gb-Ue: trattativa prosegue. Ora è scontro sulla giustizia. Londra vuole liberarsi della Corte
  • Diritti umani, Trump stoppa aiuti ad Egitto
  • Svizzera, frana al confine con Lombardia: 100 persone evacuate
  • Fipronil, il comandante dei Nas: "Le uova italiane sono sicure"
  • Terremoto Ischia, Procura valuta ipotesi disastro e omicidio colposo
  • Uova contaminate: scoperti altri due casi
  • Terremoto a Ischia: due morti e 39 feriti
  • Terremoto a Ischia, raggiunti i due fratellini sotto le macerie. Estratto il bimbo di 7 mesi
  • Attentato di Barcellona: atteso per metà mattinata l'arrivo a Verona dei feretri italiani
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Ha inizio l'"Umbria jazz winter" nel ricordo di Sinatra

Ha inizio l\'\
0 commenti, , articolo di , in Cultura e Spettacolo

ORVIETO, 30 DICEMBRE 2015 – Apre oggi i battenti la 23esima edizione dell’Umbria Jazz Winter, il festival che dal 1993 va in scena a Orvieto ogni anno. La manifestazione, che durerà fino al 3 gennaio, quest’anno celebra il centenario della nascita di Frank Sinatra. Ospite d’onore è il musicista  Kurt Elling, che inaugurerà il festival ricordando il Sinatra più swing al teatro Mancinelli, insieme al suo quartetto e a una sezione di fiati di musicisti italiani che quegli arrangiamenti hanno accuratamente provato.

La manifestazione come ogni anno intreccerà oltre cento eventi che spaziano dalla musica d'autore e intrattenimento di qualità, al jazz impegnato e spettacolo, con concerti per puristi e generi in grado di soddisfare i numerosi spettatori che ogni anno affollano la rupe orvietana.



Oggi aprirà la rassegna la banda marciante dei Funk Off con la tradizionale Street Parade, poi alle 16 Sam Mortellaro Trio e per concludere il pomeriggio, alle 18, ci sarà il crooner Allan Harris con uno spettacolo dedicato al sound anni ‘50. Alle 21invece  al Teatro Mancinelli, l'attesa esibizione di Kurt Elling in "EllingSwings Sinatra", introdotta da Jarrod Lawson & The Good People. Alla stessa ora, al Malandrino Bistrot, il Larry Franco Quartet renderà omaggio alle grandi voci dello swing . Dopo essere stati per molti anni al fianco di Mario Biondi con il nome di Italian Jazz Players, i Dirty 6, all'1.30 al Palazzo dei Sette, ripartono con la regia del pianista Claudio Filippini e accompagnati dalla voce di Walter Ricci.

Elling tornerà sul palco la notte di Capodanno, con replica il 3, per presentare l' ultimo disco "Passion World", accompagnato dal suo quartetto con Rosario Giuliani in veste di special guest. Il 3 gennaio, per concludere, Paolo Fresu e l'Orchestra da Camera di Perugia lanciano il progetto "Vinodentro".

(foto dal sito www.umbria24.it)

Michela Franzone

Michela Franzone

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image