• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Ilva, atteso per domani decreto di Calenda

Puglia

TARANTO, 4 GIUGNO - È atteso per domani il decreto del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, che assegna l'Ilva alla cordata Am Investco Italy, costituira per l’85% da Arcelor Mittal e per il 15% da Marcegaglia.[MORE]

La scelta di Am Investco Italy è stata preferita dai commissari Ilva rispetto all'altra offerta vincolante presentata AcciaItalia: Jindal, Cassa Depositi e Prestiti, Arvedi e Delfin di Del Vecchio, approvata anche dal comitato di sorveglianza del Mise essendo l'Ilva in amministrazione straordinaria.

L’alternativa era stata bloccata proprio da Calenda che in una nota ha affermato: “Le procedure di gara che, come si fa in un paese serio, non si cambiano in corsa o peggio ex post", inoltre fonti vicine al dossier sostengono che la nuova proposta "non è conforme alla procedura".

Intanto per domani è previsto uno sciopero di otto ore negli stabilimenti siderurgici di Genova e Novi Ligure, dopo le quattro effettuate a Taranto nella mattinata dell'1 giugno. Contemporaneamente, proprio a Taranto, si riunirà di nuovo il consiglio di fabbrica dell'Ilva, che dovrebbe varare un piano di assemblee e stabilire la linea per i prossimi giorni.


Maria Azzarello

 

credit foto: Il Giornale