Incontro istituzionale tra il Questore di Catanzaro ed il neo Sindaco Fiorita
Politica Calabria Catanzaro

Incontro istituzionale tra il Questore di Catanzaro ed il neo Sindaco Fiorita

giovedì 30 giugno, 2022

CATANZARO 30 GIU  - ll sindaco, Nicola Fiorita, nel pomeriggio di oggi si è recato in visita di cortesia dal questore di Catanzaro, Maurizio Agricola. Al termine dell’incontro, cordiale e improntato allo spirito di collaborazione inter istituzionale, il primo cittadino ha dichiarato quanto riportiamo integralmente qui di seguito.

“Abbiamo avuto con il questore uno scambio di idee assai proficuo. Ho avuto modo di sottolineare quanto il suo provvedimento, relativo agli episodi di violenza a Lido, confermi che la questione sicurezza, da me posta con forza in campagna elettorale, è prioritaria per la tranquillità dei cittadini, dei giovani che frequentano la movida e degli stessi titolari dei locali. Ho manifestato inoltre il mio sentito ringraziamento agli agenti della PS che, insieme con le altre forze dell’ordine, sono impegnati nell’assicurare il controllo del territorio, sia pure in carenza di organici e mezzi”.

“Il tema della sicurezza rimane tra le nostre priorità. Uno dei primi compiti che avrà Marinella Giordano, già dirigente di PS e manager designata al comparto all’interno dell’amministrazione comunale, sarà quello di convocare tutti gli esercenti dei locali e contemporaneamente ascoltare le ragioni dei cittadini che reclamano il diritto al riposo. Vareremo delle regole certe che tutti dovranno rispettare, garantendo i diritti di tutti, ma sempre all’interno della convivenza civile. Già per il prossimo fine settimana, in attesa dell’insediamento formale di Giordano, chiederò alla polizia locale controlli straordinari sui luoghi della movida, con particolare riferimento al parcheggio selvaggio e ai rumori molesti. Sono sicuro di trovare la massima collaborazione negli operatori della ristorazione poiché anche loro avranno tutto da guadagnare da una condizione di massima sicurezza”.

Sul piano più generale, domani incontrerò il ministro dell’interno Luciana Lamorgese a cui avanzerò specifiche richieste per aumentare il tasso di sicurezza sul territorio cittadino e contrastare sempre più efficacemente i fenomeni di microcriminalità che si registrano soprattutto nei quartieri sud della città, ma non solo. Confermo che la nostra azione sulla sicurezza correrà lungo un doppio binario: controllo serrato del territorio e contrasto ai disagi sociali nei quartieri a rischio. Due azioni inscindibili e complementari per raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati”.

Autore