• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Migranti: recuperati 240 su barcone al largo Calabria. "Un parto durante il viaggio'

Calabria > Catanzaro

Migranti: recuperati 240 su barcone al largo Calabria. Trasbordati e condotti nei porti di Roccella Ionica e Crotone

REGGIO CALABRIA, 28 NOV - Si é conclusa positivamente l'operazione di salvataggio di 240 migranti che si trovavano al largo della costa orientale calabrese su un motopeschereccio in difficoltà a causa del mare mosso e di una tempesta. 

L'operazione, coordinata dalla Prefettura di Reggio Calabria, é stata condotta da alcune motovedette della Guardia costiera reggina e da un pattugliatore romeno che si trovava nella zona nell'ambito dell'operazione "Frontex". Per 160 migranti é stato disposto il trasferimento a bordo del pattugliatore romeno nel porto di Crotone, mentre gli altri 80 sono stati condotti a Roccella Ionica.

in aggiornamento

Un parto durante il viaggio. Madre e figlia stanno bene. Portate in ospedale di Locri

C'é stato anche un parto, conclusosi positivamente per madre e figlia, durante il viaggio dei 243 migranti che erano a bordo di un motopeschereccio soccorso nella tarda serata di ieri nel Mare Ionio al largo della costa calabrese. 

Partiti dalla Turchia, i migranti hanno viaggiato per una settimana prima di arrivare in Calabria. Dopo il salvataggio, i migranti sono stati divisi in due gruppi: 161 sono stati condotti nel porto di Crotone ed i restanti 82 a Roccella Ionica, approdo di innumerevoli sbarchi negli ultimi mesi. 

La donna che ha partorito, di nazionalità siriana, e la neonata, facenti parte del gruppo portato a Roccella, sono stati ricoverati cautelativamente nell'ospedale di Locri. Le loro condizioni, comunque, sono buone.