Milano-Sanremo 2017, Michael Kwiatkowski beffa Peter Sagan - InfoOggi.it

Breaking News
  • Confindustria a Verona presenta il "Progetto Paese" da 250 miliardi
  • Patto con l'Islam: Minniti al convegno "Musulmani italiani insieme per una società coesa"
  • Reggio Calabria: omicidio per probabile rottura equilibri tra cosche
  • Meteo: Piogge e neve per il Weekend, previsioni su Nord, Centro, Sud e Isole
  • Russiagate, incriminati 13 cittadini russi per "interferenze" nelle elezioni presidenziali
  • Tre italiani scomparsi in Messico, Farnesina segue caso
  • Giochi olimpici 2018: Buongiorno Italia; 5/a Schnarf, superg senza gloria
  • Terremoti: Messico, scossa magnitudo 7.5 nel sudovest
  • Droga: blitz Polizia contro spaccio in 16 città, arresti
  • Italia prima nel G8 per omicidi con arma da fuoco
  • Corte dei Conti, sanità calabrese ad alto rischio di danno erariale
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Milano-Sanremo 2017, Michael Kwiatkowski beffa Peter Sagan

Milano-Sanremo 2017, Michael Kwiatkowski beffa Peter Sagan
0 commenti, , articolo di , in Sport

SANREMO, 18 MARZO 2017 - Michael Kwiatkowski è il vincitore della 108esima edizione della Milano-Sanremo. Il corridore polacco ha regolato in una volata a tre lo slovacco Peter Sagan e il francese Alaphilippe. Beffato dunque ancora una volta il due volte campione del mondo, che era scattato sulla salita del Poggio. Migliore degli italiani Elia Viviani, nono. 

Nella prima parte della gara è stata protagonista una fuga composta dal tedesco Nico Denz della Ag2r La Mondiale, Mattia Frapporti della Androni Sidermec, Mirco Maestri della Bardiani CSF, dall’australiano William Clark, il lettone Tom Skujins della Cannondale Drapac, il russo Ivan Rovny della Gazprom Rusvelo, Alan Marangoni della Nippo Fantini De Rosa, Umberto Poli della Novo Nordisk, Federico Zurlo della UAE Emirates e dall colombiano Julen Amezqueta della Wilier Selle Italia.

Il gruppo è poi tornato compatto sulla Cipressa. A seguire il tentativo, vano, di Wellens e Cattaneo.
Ai 16 km dall’arrivo, e fino all’imbocco del Poggio il plotone è stato compatto con circa 50 corridori davanti, poi lo scatto di Sagan ai 6 km dal traguardo che ha acceso il finale di gara. Sulla ruota dello slovacco si sono portati subito Kwiatkowski e il francese Julian Alaphilippe della Etixx-Quick. Ai 200 metri dalla fine ha attaccato nuovamente Sagan che però anticipa i tempi e viene beffato dal corridore polacco del team Sky che vince al fotofinish.

«Aspettavamo Viviani, ma quando Sagan è andato sono partito con lui, non potevo fare altrimenti. E’ un amore incredibile quello che ho per questa corsa e questo è un giorno straordinario».


[foto: gazzetta.it]

Antonella Sica

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image