• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Momento storico per la sanità campana: il bilancio è in attivo

Campania

 NAPOLI, 7 MAGGIO 2014 - Buone notizie per la sanità campana. Dopo tanti anni il bilancio non è più in rosso.
A rivelarlo è stato il presidente della regione campana e presidente ad acta per la sanità, Stefano Caldoro, orgoglioso e soddisfato di questa ripresa, ha voluto fortemente sottolineare questo momento storico di ripresa: deficit azzerato ad esercizio 2013, con un attivo di 6,1 milione di euro.


Nel 2009 il buco ammontava ad 853milioni di euro, ed oggi per la prima volta il bilancio è in attivo con largo anticipo rispetto alle previsioni di rendere pari i conti della sanità. L’assistenza è così migliorata del 15%.
Non nasconde il suo entusiasmo Caldoro “Abbiamo vinto una sfida” dice, sottolineando come questo deve essere ricordato come un giorno storico, memorabile, un punto di svolta per la sanità campana, che risulta essere il 70% del PIL regionale.


Caldoro rimarca il fatto che tutto questo è stato possibile grazie ad una squadra di esperti che per 4 anni ha lavorato duramente per arrivare a tale obiettivo.

[MORE]


E che questo sia solo il punto di partenza, una strada tutta in salita per poter continuare a migliorare l’offerta sanitaria campana di modo tale da poterla equiparare a quella delle altre regioni italiane.

Filomena I. Gaudioso