Mona Lisa: tra poco scopriremo il suo vero aspetto

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Roma, 5 aprile - Il sorriso più famoso ed enigmatico della storia dell'arte, da sempre ispira...

Roma, 5 aprile - Il sorriso più famoso ed enigmatico della storia dell'arte, da sempre ispiratore di leggende più o meno credibili, presto sarà meno misterioso. Il comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici culturali e ambientali hanno presentato il progetto di ricerche per rinvenire i resti della modella usata dal genio di Leonardo da Vinci. L'obiettivo della ricerca è quello di ricostruire l'aspetto fisico di Monna Lisa e, nell'ipotesi, confermare se fu lei davvero la Gioconda.

La Gioconda, nota infatti anche come Monna Lisa, è un dipinto a olio su tavola di pioppo di Leonardo da Vinci, databile al 1503-1514 circa e conservata nel Museo del Louvre di Parigi, come a molti è noto dal libro di Dan Brown. Il sorriso impercettibile della Gioconda, col suo alone di mistero, ha ispirato tantissime pagine di critica, di letteratura, di opere di immaginazione, di studi anche psicanalitici. Sfuggente, ironica e sensuale, la Monna Lisa è stata di volta in volta amata, idolatrata, ma anche derisa o aggredita. Vera e propria icona della pittura, è vista ogni giorno da migliaia di persone, tanto che nella grande sala in cui è esposta un cordone deve tenere a notevole distanza i visitatori: nella lunga storia del dipinto non sono mancati i tentativi di vandalismo, nonché un furto romanzesco che in un certo senso ne ha alimentato la leggenda.

InfoOggi.it Il diritto di sapere