Mondiali Russia 2018: l'Argentina ce la fa, Perù agli spareggi. Sogna Panama - InfoOggi.it

Breaking News
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Mondiali Russia 2018: l'Argentina ce la fa, Perù agli spareggi. Sogna Panama

Mondiali Russia 2018: l\'Argentina ce la fa, Perù agli spareggi. Sogna Panama
0 commenti, , articolo di , in Sport

 NAPOLI, 11 OTTOBRE – E’ stata una notte di sorprese e colpi di scena quella vissuta nell’intero continente americano, dove si è disputata l’ultima giornata delle qualificazioni ai Mondiali di calcio di Russia 2018. Tra l’esclusione (a sorpresa) degli USA ed il miracolo dell’Argentina a firma Leo Messi, ecco i verdetti delle qualificate oltreoceano.

QUI NORD e CENTRO AMERICA – In un girone tutt’altro che impossibile, gli Stati Uniti di Bruce Arena sono riusciti a mancare l’obiettivo qualificazione nel peggiore dei modi. Alla vigilia del match contro il fanalino di coda Trinidad e Tobago, l’11 statunitense occupava infatti la terza piazza, che avrebbe significato accesso diretto ai Mondiali. Il 2-1 subito dalla nazionale caraibica, tuttavia, ha fatto scivolare gli USA al quinto posto.

A sorridere, dunque, è Panama: per la prima volta nella storia, infatti, la nazionale panamense è approdata alla fase finale di un campionato Mondiale. Decisiva è stata la vittoria per 2-1 contro la già qualificata Costa Rica. Andrà invece agli spareggi (contro l’Australia) l’Honduras, al quarto posto in virtù della peggior differenza reti.

QUI SUD AMERICA – L’Argentina ce l’ha fatta, è questa la notizia principale della lunga notte di calcio sudamericana. Sul difficile campo dell’Ecuador, ad oltre 2800 metri di altitudine, un Leo Messi in stato di grazia ha trascinato l’albiceleste in Russia, ribaltando con una tripletta il goal del vantaggio dei padroni di casa firmato Ibarra. 

Sorride, anche se lo fa a metà, il Perù: nello scontro diretto con la Colombia, il pareggio per 1-1 premia i Cafeteros. Non va troppo male alla Roja però, che ora dovrà vedersela contro la Nuova Zelanda, vincitrice del girone Oceanico e nazionale sicuramente di calibro inferiore. Se dovessero vincere, Guerrero e i suoi tornerebbero in una fase finale dei Mondiali dopo 28 anni dall’ultima volta.

Bene anche l’Uruguay, che travolge la Bolivia (4-2) e conquista il secondo posto nel girone. Si infrange invece il sogno Paraguay: tenuto in vita alla penultima giornata dalla rete di Sanabria, l’11 biancorosso ha perso la gara decisiva in casa contro il Venezuela, fanalino di coda. Con i tre punti, gli uomini di Cardozo avrebbero infatti scavalcato il Perù e staccato il pass per i playoff. Va fuori, incredibilmente, anche il Cile. La nazionale bicampione sudamericana è stata infatti annichilita per 3-0 dal già qualificato Brasile, e saluta così il sogno Russia 2018.

QUI ASIA – Si è fermata sul palo, al 120’ di gioco, la favola Siria. Pochi centimetri più in là, ed il calcio di punizione di al-Soma si sarebbe insaccato alle spalle dell’estremo difensore australiano. Dopo l’1-1 dell’andata, a Sidney la nazionale di Damasco (che in casa non gioca più da anni) è passata in vantaggio proprio con al-Soma. Di Cahill, invece, la rete dell’1-1 che ha portato il match ai supplementari. E' sempre il veterano dei Socceroos a segnare poi il goal del 2-1, al 110’, che infrange le speranze siriane.

QUI EUROPA – Si è conclusa, infine, la fase a gironi delle European Qualifiers. Approdano direttamente ai Mondiali Francia, Portogallo (grazie al 2-0 contro la Svizzera capolista all’ultima giornata), Germania, Serbia Polonia, Inghilterra, Spagna, Belgio ed Islanda. Ai Playoff invece Svizzera, Italia Danimarca e Croazia (teste di serie), Svezia, Irlanda, Irlanda del Nord e Grecia (non teste di serie). Fuori la Slovacchia, peggior seconda.

Paolo Fernandes

Foto: mediagol.it

Paolo Fernandes

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image