Morbillo, continua l'aumento dei casi in Europa

by Daniele Basili in Salute16/04/201823
Condividi Tweet Pin it

REGGIO CALABRIA, 16 APRILE 2018 - I nuovi casi di morbillo in Europa sono in continuo aumento. A segnalarlo è l'ultimo bollettino del Centro europeo per il controllo delle malattie che, nei primi due mesi dell'anno, parla di 1.709 casi in Romania, seguita da Grecia (1.463), Francia (1.346) e Italia (411). Tredici finora i morti in in questi paesi, di cui 2 in Italia.

Nonostante l'elevato numero di casi in Romania e Grecia, i ricercatori dell'Ecdc sono particolarmente preoccupati dai numeri di Francia e Italia, rispettivamente triplicati e duplicati rispetto all'ultima rilevazione.

Nell'intero anno solare, degli oltre 14.800 casi segnalati in Europa, 5039 sono stati registrati in Italia, seguita da Romania (4481), Grecia (1851) e Francia (1175). Il 35% sono bambini sotto i 5 anni e il 47% giovani e adulti dai 15 anni in su. Nell'86% dei casi chi si è ammalato non era vaccinato.

Per eliminare il rischio morbillo e proteggere le fasce di popolazione più vulnerabili, come i bambini sotto l'anno di vita, è necessario che il 95% della popolazione sia vaccinato con due dosi. Attualmente, 22 paesi su 29 sono sotto questa soglia. In particolare, sono soprattutto i giovani adulti ad aver saltato la vaccinazione.

Daniele Basili

immagine da huffingtonpost.it