Nuovo disco e due romanzi per Massimiliano Lepera. Targa ad Honorem per l’attività musicale e letteraria
Cultura e Spettacolo Calabria Catanzaro

Nuovo disco e due romanzi per Massimiliano Lepera. Targa ad Honorem per l’attività musicale e letteraria

martedì 10 maggio, 2022

CATANZARO, 10 MAG. - Nonostante i ritmi lenti e spesso immobili imposti dalla recente pandemia, l’arte, la musica, la poesia e la cultura non si fermano mai e, anzi, non si sono mai fermate. Ne è dimostrazione l’ultimo mese ricco di novità e soddisfazioni a 360° del professore catanzarese Massimiliano Lepera, il quale aveva già offerto numerosi contributi nei mesi scorsi e negli anni precedenti, soprattutto nei periodi più delicati del lockdown, per sensibilizzare e fornire sempre messaggi positivi di ripresa e rinascita. Proprio in questi ultimi tempi, infatti, è uscito il nuovo disco musicale del cantautore amante della sua terra, dal titolo “Carpe diem”, prendendo spunto da un brano del proprio repertorio e inneggiando sempre al “cogli l’attimo” (di matrice oraziana) nella vita, vivendo a pieno tutto senza lasciarsi abbattere da rimorsi e rimpianti. Il disco, prodotto dalla Casa Discografica “San Luca Sound” di Bologna di Manuel Auteri e Renato Droghetti, raccoglie tutti i migliori brani prodotti finora, nonché alcuni inediti, ed è già presente su tutti gli store digitali, su ampia scala di produzione e diffusione nazionale e non solo.

Molte delle canzoni di Lepera, tra l’altro, sponsorizzano, attraverso i testi, la musica e i rispettivi videoclip, le bellezze del proprio territorio, sensibilizzando ad apprezzare la Calabria e il Sud, ma in generale ad amare la terra in cui si vive, quale che sia. Uno degli ultimi brani, infatti, intitolato “Musicalabria” e presentato e proiettato anche al Teatro Comunale di Catanzaro, rappresenta la summa di questo pensiero: un viaggio musicale e turistico tra le più suggestive meraviglie della regione. Il disco, tuttavia, non è uscito da solo: in attesa della sua presentazione ufficiale a inizio estate, con un concerto che si terrà a Lamezia Terme il 23 giugno prossimo, Lepera vi ha affiancato la pubblicazione di due romanzi, usciti a poco tempo l’uno dall’altro e rimasti nel cassetto per anni. Il primo, “Il folletto giramondo” (Arduino Sacco Editore), è un romanzo fantasy adatto per tutti ma soprattutto per le scuole; il secondo, “Il testimone di Colonia” (Ivvi Editore), è la rivisitazione del primissimo romanzo thriller dell’autore, riedito e rielaborato con uno stile nuovo, dopo anni di maturazione letteraria.

Queste e altre attività, che Lepera ha portato avanti negli ultimi tempi (basti pensare all’illustre pubblicazione del versionario di latino e greco targato Zanichelli), sempre con tenacia e umiltà, sono valse al catanzarese anche un prestigiosissimo riconoscimento: la Targa ad Honorem del Premio Alda Merini 2022, con la quale Lepera è stato insignito il mese scorso per la propria intensa e pregiata attività poetica, musicale e letteraria. Un premio sicuramente molto importante, che si aggiunge a quello ottenuto lo scorso anno a Roma, il Premio Lucio Dalla per la Letteratura, e che dimostra che non esistono ostacoli di alcuna sorta che possano impedire all’arte e alla bellezza di trionfare sempre, offrendo all’uomo la possibilità di riscoprire se stesso e il mondo circostante attraverso opere di vario genere.

Autore