Omicidio di Daniele Fulli: 32enne confessa di essere il killer

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 09 GENNAIO 2014 - Il caso sull'omicidio di Daniele Fulli potrebbe essere presto risolto. Andre...

ROMA, 09 GENNAIO 2014 - Il caso sull'omicidio di Daniele Fulli potrebbe essere presto risolto. Andrea Troiso, trentaduenne, ha infatti confessato di avere ucciso il parrucchiere 28enne, che risultava scomparso dal 4 Gennaio e del quale si è ritrovato il corpo esanime due giorni fa.

Il capo della squadra mobile di Roma, Renato Cortese, ha spiegato che «Secondo le testimonianze di parenti e amici del giovane parrucchiere, i due si frequentavano da alcuni giorni e probabilmente avevano avuto un rapporto poco prima dell’omicidio». Andrea Troiso, fermato durante la notte, avrebbe dunque confermato i sospetti, affermando di aver ucciso Daniele Fulli, forse poiché quest'ultimo desiderava un rapporto stabile, mentre lui cercava solamente incontri occasionali.

Per gli inquirenti, la motivazione del delitto potrebbe dunque essere legata a questioni di tipo passionale, pertanto, per il capo della squadra mobile di Roma, Renato Cortese, si potrebbe escludere la premeditazione. Le indagini sono comunque ancora in corso e sarà necessario attendere i prossimi sviluppi per poter chiarire la posizione di Andrea Troiso. Si cerca, inoltre, l'arma del delitto, che potrebbe essere un punteruolo e non una pistola, come si era ipotizzato inizialmente.

(Immagine da romacapitalenews.com)

Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere