Optern Ensemble in concerto a Lamezia Terme - InfoOggi.it

Breaking News
  • Nuovi sbarchi di migranti nel sud Sardegna
  • Mediobanca acquisisce il 69% della svizzera Ram Active Investments
  • Maltrattamenti in asilo Vercelli, arrestate 3 maestre "Sberle, strattoni e trascinamenti"
  • Donna violentata e segregata per dieci anni a Lamezia Terme: arrestato cinquantenne
  • Black Friday, il centro Amazon a Piacenza annuncia lo sciopero
  • Mladic condannato per crimini di guerra dal Tribunale dell'Aja
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Optern Ensemble in concerto a Lamezia Terme

Optern Ensemble in concerto a Lamezia Terme
0 commenti, , articolo di , in Cultura e Spettacolo

LAMEZIA TERME (CZ) 16 OTTOBRE - Grande successo per il concerto dell’ Optern Ensemble tenuto nel suggestivo Teatro Umberto di Lamezia Terme, inserito nel cartellone autunnale e promosso da Ama Calabria in sinergia con Tropea Musica col sostegno del MibBact e della Regione Calabria del Cidim ( Comitato Nazionale Italiano Musica) e della Fondazione Friuli. L’ensemble, costituito da Francesco Lovato al violino, Guglielmo Pellarin, primo corno dell'orchestra Accademia Nazionale di Santa Cecilia, e Federico Lovato al pianoforte, ha proposto un programma di grande interesse denominato “Waldhorn: la voce della natura” contemplante importanti composizioni di Wolfgang Amadeus Mozart (Ernst Naumann) Quintetto in Mi bemolle maggiore per corno ed archi, K1 407 (K6 386c) e di Richard Strauss (Trascrizione inedita di Francesca Francescato) “Till Eulenspiegels lustige Streiche” opera 28.



L’interessante formazione ha subito conquistato il qualificato pubblico per la sua abilità di intrecciare armonicamente le sonorità dei tre strumenti musicali esaltandone nel contempo le caratteristiche individuali. Pertanto l’eccellente bravura professionale degli artisti, unita al loro grande affiatamento, ha creato un dialogo musicale di altissimo spessore attraverso i capolavori eseguiti magistralmente al pianofote, al violino e al corno, di solito impiegato nelle opere orchestrale, destando la massima attenzione e il massimo apprezzamento negli spettatori espressi con ripetuti applausi al termine di ogni esecuzione. Confermata in definitiva la notorietà, che aveva preceduto l’arrivo a Lamezia Terme dell’Optern Ensemble , fondato dal cornista Guglielmo Pellari, dal violinista Francesco Lovato e dal pianista Federico Lovato.

Il continuo lavoro di ricerca e riscoperta, svolto sul repertorio del peculiare organico, rende l’Ensemble un decisivo punto di riferimento nel panorama italiano convalidato dall’ altissimo curriculum degli artisti: Francesco Lovato, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia in violino sotto la guida di S. Zanchetta, ha conseguito il Diploma Accademico di II livello con il massimo dei voti e la Lode presso il conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Primo violino e prima parte in numerose compagini orchestrali, ricopre il ruolo di primo dei secondi violini presso la Fvg Mitteleuropa Orchestra. Svolge attività artistica in tutto il mondo e collabora con prestigiosi artisti. Primo corno dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Guglielmo Pellarin inizia lo studio di questi strumento musicale a sette anni e si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Udine, allievo del maestro G. Arvati. Collabora con diverse orchestre tra cui l’Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra Filarmonica della Scala e l’Orchestra Filarmonica Toscanini sotto la guida di direttori quali A. Pappano, C. Abbado, J. E. Gardiner, D. Gatti, V. Gergiev, E. Inbal, D. Kytajenko, L. Maazel, K. Masur, D. Matheuz, Z. Metha, D. Oren, G. Pretre e S. Bichkov.Ha ottenuto importanti riconoscimenti con il quintetto d’ottoni Italian Wonderbrass e il quintetto a fiati Kalamos esibendosi in tutto il mondo. Dopo aver conseguito la Laurea in Matematica presso l’Università di Padova prosegue gli studi scientifici frequentando il Corso di Laurea Magistrale in Matematica presso l’Università la Sapienza di Roma. Federico Lovato ha studiato pianoforte col padre e con Ezio Mabilia, diplomandosi a soli diciotto anni presso il Conservatorio “B. Marcello”di Venezia col massimo dei voti, la lode e menzione speciale al merito. Dopo aver vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali, ha iniziato una brillante carriera concertistica in tutto il mondo.

Foto: Optern Ensemble

Lina Latelli Nucifero

 

La fotogallery

Redazione

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image