Pd, Sala e Martina contro Renzi. "Ingiusto con Gentiloni, non è più la giusta guida"

by Federico De Simone in Politica09/07/201820
Condividi Tweet Pin it

ROMA, 9 LUGLIO – Altri scontri interni all’indomani dell’assemblea del Pd. L’ex segretario Matteo Renzi aveva attaccato la minoranza interna e contestato l'operato dell'ex premier Paolo Gentiloni. Questa mattina è arrivata la risposta del neo eletto segretario Maurizio Martina, non più solo reggente: "Le critiche di ieri di Renzi a Gentiloni sono sbagliate e ingiuste, non le ho condivise", spiega all'agenzia Ansa. "Basta dividersi così tra noi, io voglio un Pd diverso", aggiunge. "Va attaccata la destra pericolosa ora al governo, non chi di noi ha servito bene il Paese".

Anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala si scaglia contro Renzi, commentando così le parole dell’ex segretario: "Mi è sembrato un tono inutilmente polemico, quello di Renzi. Non credo che debba essere un candidato per la prossima segreteria e non credo nemmeno voglia farlo". Dello stesso avviso è anche Carlo Calenda, ex ministro dello Sviluppo Economico: "Così non si va da nessuna parte. Siamo fermi al 'chi ha sbagliato'. Renzi dice Gentiloni, la minoranza dice Renzi, si congela tutto per sette mesi mentre il Paese vive una stagione politica e di governo drammatica. Così non si va da nessuna parte. È un partito in crisi puberale dal 5 marzo".

Matteo Renzi si difende invce affermando di non aver fatto alcuna polemica, ma semplicemente politica. "Immigrazione, economia, Europa e molto altro. Se qualcuno vuole confrontarsi su tutto (anche vitalizi o voucher) ci siamo". E su Facebook continua: "Mi spiace per chi dentro il Pd insiste a polemizzare sempre e comunque con me. Io però non intendo rispondere a nessuna polemica, solo politica: pronto a confrontarmi con tutti, su tutto, dall'Europa e l'immigrazione fino ai vitalizi o ai voucher. Prima o poi sarà chiaro anche a quelli che insistono con le divisioni interne e le lotte fratricide che stanno attaccando il Matteo sbagliato. Nel frattempo un abbraccio e buona domenica a tutti".

Federico De Simone

Fonte immagine: italiaoggi