Una giornata ?Per un mondo senza la pena di morte?

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 29 NOVEMBRE 2011 – Oggi e domani a Roma il no alla pena capitale del VI Congresso intern...

ROMA, 29 NOVEMBRE 2011 – Oggi e domani a Roma il no alla pena capitale del VI Congresso internazionale dei Ministri della Giustizia organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio. La capitale, insieme a 1.400 città sparse in 87 Paesi nel mondo, ospita l’iniziativa «Città per la Vita, Città contro la Pena di morte». Oggi il primo appuntamento, con il VI congresso internazionale dei ministri della Giustizia, dal titolo “Dalla moratoria all’abolizione della pena capitale No Justice Without Life”.

Il Congresso è organizzato ogni anno, dal 2004, dalla Comunità di Sant’Egidio con lo scopo di sviluppare nuove strategie e visioni comuni. Le Conferenze Internazionali rappresentano il laboratorio di un metodo di lavoro che continua a tutti i livelli, dalla società civile, al dialogo con le leadership e i rappresentanti politici, durante l’anno, in tutti i paesi che intervengono.

«L'Italia e' in prima linea per l'abolizione della pena di morte», ha sottolineato il ministro della Giustizia Paola Severino, precisando che «è un traguardo lontano, ma che va perseguito con determinazione». La pensa così anche il ministro della giustizia francese Michel Mercier, che ha ricordato come Parigi non conceda l'estradizione in Paesi dove esiste la pena capitale, nè consente rogatorie internazionali se c'e' l'eventualità che il percorso processuale porti alla condanna a morte. L'abolizione è una priorità anche per l'Unione europea, che nel periodo 2007-2013 ha stanziato oltre 18 milioni di euro per progetti di sensibilizzazione contro la pena di morte. In generale il 2011 è stato un anno positivo sul fronte abolizionista: l'Illinois è diventato il sedicesimo Stato degli Usa a liberarsi della pena capitale e 11 Paesi nel mondo, pur emettendo sentenze capitali, hanno continuato a non eseguire condanne.

Domani alle 19.00, si svolge la Cerimonia finale della manifestazione con l’illuminazione “speciale” del Colosseo, diventato il simbolo mondiale della Giornata Internazionale di Cities For Life.

Marika Di Cristina

InfoOggi.it Il diritto di sapere