Prato-Catanzaro 0-0, ancora un pareggio per entrambe [VIDEO]

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PRATO, 8 SETTEMBRE 2013 - Prato e Catanzaro, come nella scorsa stagione, non si fanno male. Finisce ...

PRATO, 8 SETTEMBRE 2013 - Prato e Catanzaro, come nella scorsa stagione, non si fanno male. Finisce 0-0, così come finì il 7 aprile scorso sempre allo stadio “Lungobisenzio”, il secondo anticipo della 2^ giornata del Girone “B” di Prima Divisione. Nel primo anticipo, Viareggio e Nocerina hanno pareggiato 1-1.

Prato e Catanzaro continuano sulla scia dei pareggi. 0-0 nella prima giornata per i toscani, 1-1 per i calabresi. Due punti a testa in classifica, dunque, che iniziano a far mugugnare i rispettivi tifosi. Una gara non divertentissima ma che comunque non ha annoiato il pubblico presente. Prato e Catanzaro si erano salutati il 7 aprile scorso con un altro 0-0 che poi consentì a entrambe le squadre di mantenere la categoria. Difese ordinate e attacchi imballati, si può riassumere così la gara di oggi. Ma vediamo nel dettaglio, con la nostra cronaca, le azioni principali del match.

La prima occasione del match è per il Catanzaro. Al 6’ Benedetti, servito da Uliano, tenta la botta dai venti metri con palla che termina di poco alta sulla porta difesa da Brunelli. Il Prato si fa vedere dalle parti di Bindi solo al 20’, Grifoni mette in mezzo per Serrotti, il quale manca di un soffio l’appuntamento con il pallone a portiere battuto. Quattro minuti più tardi è ancora il Prato a mettere i brividi a Bindi. Tiboni serve De Agostini il quale calcia con il piattone dalla distanza, palla fuori di poco. Alla mezz’ora esatta il Catanzaro va vicinissimo al vantaggio. Uliano serve Russotto sulla sinistra, quest’ultimo entra in area di rigore e calcia a botta sicura. Palla che sfiora letteralmente il palo della porta difeso da Brunelli. Al 40’ la più ghiotta occasione del primo tempo capita sui piedi di Fioretti, per due volte nel giro di pochi secondi. Il protagonista è senz’altro l’estremo difensore di casa Brunelli, il quale prima si supera con la mano di richiamo dicendo “no” a Fioretti e sulla respinta salva nuovamente il risultato sul secondo tentativo dell’attaccante giallorosso. Finisce un primo tempo che di certo non ha annoiato il pubblico sugli spalti, giusto il punteggio di parità.

Nella ripresa si nota subito una novità tra i padroni di casa, fuori Grifoni e dentro Benedetti N. Evidentemente qualche problema fisico per il centrocampista toscano dal momento che nel primo tempo aveva fatto bene. Al 59’ bella l’azione del toscano Cavagna, il quale raccoglie una palla vagante e conclude verso la porta difesa da Bindi. Palla di poco fuori. Tre minuti più tardi è ancora il Prato a rendersi pericoloso, ci prova Silva Reis con una bella conclusione, palla in corner. Sugli sviluppi dello stesso corner il Catanzaro libera. Al 70’ il Catanzaro prova a scuotersi con Fioretti, ma il suo tiro centrale viene bloccato facilmente da Brunelli. All’86’ si rende pericoloso il giallorosso Fiore, con una palla insidiosa sulla quale Ghinazzi rischia l’autogol. Sul finire di gara il Prato prova ad affondare con le ultime energie, ma non cambia nulla. Dopo tre minuti di recupero la gara termina a reti bianche. Prossimi impegni: il Prato volerà in Puglia per far visita al Barletta, mentre il Catanzaro ospiterà il Frosinone.

Di seguito il tabellino della gara assieme ai risultati e alla classifica aggiornata:

PRATO – CATANZARO 0-0

PRATO (3-5-2): Brunelli; Bagnai, Ghinassi, Malomo; Grifoni (dal 46’ Benedetti N.), Cavagna (dal 75’ Corvesi), Roman, Serrotti, De Agostini; Tiboni (dal 58’ Lanini), Silva Reis. (Layeni, Saitta, Cela, Papini). All.: Esposito.

CATANZARO (4-3-3): Bindi; Catacchini, Rigione, Ferraro, Sabatino; Marchi, Uliano, Benedetti A.; Russotto (dal 73’ Germinale), Fioretti, Martignago (dal 64’ Fiore). (Scuffia, Orchi, Calvarese, Vitiello, Casini). All.: Brevi.

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo (Assistenti: Nicola Croce di Fermo e Alessio Giacomozzi di Fermo).

NOTE – Pomeriggio afoso e nuvoloso, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1.500 circa (circa trecento quelli provenienti da Catanzaro) per un incasso non comunicato. Ammoniti Cavagna e De Agostini per il Prato. Marchi e Fiore per il Catanzaro. Angoli 7-4 per il Catanzaro. Recuperi p.t. 2' e s.t. 3'.

Giovanni Cristiano

Risultati della 2^ giornata

Ascoli Barletta 0-0
Grosseto Benevento 1-1
Lecce L'Aquila 1-2
Paganese Pontedera 1-2
Perugia Gubbio 2-1
Pisa Frosinone 1-1
Prato Catanzaro 0-0
Viareggio Nocerina 1-1
RISPOSA: Salernitana  

 

Classifica alla 2^ giornata

Pontedera 6
Perugia 4
Benevento 4
Frosinone 4
L'Aquila 4
Pisa 4
Salernitana 3
Nocerina 2
Viareggio 2
Catanzaro 2
Prato 2
Barletta 1
Grosseto 1
Ascoli 0
Gubbio 0
Lecce 0
Paganese 0

PENALIZZAZIONI:
Ascoli -1.

VIDEO: GLI HIGHLIGHTS DELL'INCONTRO. PRATO-CATANZARO 


 

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere