Radionorba: domani sera a Lecce Battiti Live

Scarica in PDF
LECCE,7 LUGLIO - A Lecce, la Firenze del sud e capitale del barocco, in piazza Libertini, davanti al...

LECCE,7 LUGLIO - A Lecce, la Firenze del sud e capitale del barocco, in piazza Libertini, davanti al castello Carlo V, fa tappa “Rotolando verso sud” la produzione del Radionorba Battiti Live.

Uno dei nostri obiettivi", spiega Marco Montrone, presidente di Radionorba, “e' quello di far ammirare gli scorci piu' belli di Puglia e Basilicata a chi ci segue in tv, dallo scorso anno anche in nazionale su Italia 1, e in questo modo promuovere il nostro magnifico territorio. Realizzare Battiti davanti al Castello ci consente di offrire al grande pubblico televisivo una cartolina diversa di Lecce rispetto a quella degli scorsi anni”.

La scenografia ambientata nella prestigiosa cornice di uno dei monumenti più conosciuti di Lecce promette aspetti di grande sfarzosità per lo spettacolo che la “radio del sud” presenta su una tecnologia all’avanguardia, specie quando entreranno in gioco gli aspetti speciali del re della dance Gabry Ponte ex membro degli Eiffel 65, che sarà presente a tutte le tappe del tour.

Numerosi gli artisti che Alan Palmieri e Elisabetta Gregoraci i due speakers introdurranno nelle tre ore dello spettacolo.

Mihail ospite internazionale e rivelazione musicale dalla Romania, con la sua “Who You Are” è stabilmente dentro la top 10 dallo scorso marzo, da quando e' arrivata in Italia. Polistrumentista, autore e produttore, che nel suo paese ha raggiunto la fama con le canzoni “Dans nocturn” e, soprattutto, “Ma Ucide Ea”, il cui video su YouTube, a oggi, conta piu' di 66 milioni di visualizzazioni.

Altri campioni di visualizzazioni sono i produttori musicali Takagi e Ketra. La loro mission? Produrre tormentoni. Hanno guadagnato il primato di maggior numero di tormentoni pubblicati in Italia. I loro veri nomi sono Alessandro Merli, nato a Milano, classe 1973, (già membro dei Gemelli Diversi e noto come THG) e Fabio Clemente, nato a Vasto, classe 1986, (beatmaker dei Boom da Bash). Nell’ultimo biennio hanno prodotto successi come “L'esercito del selfie” (con Lorenzo Fragola e Arisa) e “Da sola/In the Night” (con Elisa e Tommaso Paradiso dei The giornalisti) e Giusy Ferreri, che con “Roma-Bangkok” (con Baby K) ha battuto ogni record. Quest'anno i tre hanno lanciato un pezzo destinato a diventare il tormentone dell’estate, “Amore e Capoeira”.

Un altro successo discografico e radiofonico è rappresentato dal rapper italo-tunisino Ghali, pseudonimo di Ghali Amdouni, nato da genitori tunisini e cresciuto a Milano a Baggio.
Il 4 luglio a Milano Jovanotti lo ha voluto alla chiusura del suo concerto i due si sono esibiti insieme per un duetto speciale sulle note di “Cara Italia”.

Altro rapper emergente, ma gia' con un seguito enorme è Capo Plaza, Luca D’Orso all’anagrafe, ha appena 20 anni, compiuti il 20 aprile. E il 20 aprile è uscito “20”, il suo album di debutto che nel titolo celebra un traguardo sia anagrafico sia artistico: “è la rivincita mia e di tutti i miei amici, della mia famiglia e del mondo che mi circonda” - racconta - “Nella mia città non mi prendevano sul serio e mi dicevano: non ce la farai mai”. Ha gia' totalizzato oltre 5 milioni di views su YouTube con l'ultimo videoclip di Tesla, pubblicato soltanto il 26 giugno. Il suo disco d'esordio e' stato certificato disco d'oro, come anche il suo singolo, a testimonianza del fatto che questi ragazzi non sono forti solo su internet.

Per Ghali e Capo Plaza la partecipazione a Battiti è un assaggio dei tour che partiranno in autunno. Ghali e Capo Plaza hanno qualcosa in comune con Dolcenera, che è un'altra attesissima ospite della seconda tappa di Battiti: nell'ultimo EP della cantante salentina, “Regina Elisabibbi”, ci sono le cover di “Cara Italia” del rapper italo-tunisino e “Non cambierò mai” del rapper salernitano. E chissa' che sul palco di piazza Libertini non possa nascere qualcosa con i due giovani artisti .

Quest’anno sono tornati con un nuovo album “Non e' un caso sel’amore è complicato” i Dear Jack, formazione il cui esordio si è manifestato dopo la vittoria ad Amici alcuni anni fa.

Molto amati dai più giovani presenti a Battiti sono i Boomdabash, che hanno proposto un brano con un mostro sacro della musica italiana, Loredana Bertè, anche lei ospite a Lecce della “radio del sud” con la loro “Non ti dico no” è tra i candidati al tormentone dell'estate 2018. A parere di Airplay da sette settimane è il brano piu' trasmesso dalle radio italiane, inoltre è gia' disco d'oro. Otto milioni, le visualizzazioni su YouTube. Il brano ha anticipato l'uscita di Barracuda, nuovo album d'inediti della band uscito venerdi' 15 giugno.

Su piazza Libertini, oltre a Loredana Bertè si esibiranno altri big della musica, calcheranno il palco Luca Carboni e Mario Biondi.

Il cantautore di Bologna Luca Carboni, continua a mietere successo con l’album “Sputnik” . “Tenere sempre unito il passato e il futuro, non dimenticare ma guardare avanti…” dichiara, in riferimento al nuovo album uscito l'8 giugno. Nell’album affronta temi come le coppie, i figli e il confronto generazionale. Da cui il cantautore è sempre stato attratto. “Dai giovani si impara sempre. Nell'84, quando ho cominciato, vedevo che alcuni cantautori ci snobbavano, questa banalità che mettevo, volutamente, nei testi e il distacco da certi meccanismi più politici non piaceva. E io d'istinto mi sono sempre sentito attratto dalle nuove generazioni. C'è una generazione di cantautori che sta riconquistando il pop italiano e lo sta in qualche modo spodestando. Trovo dei punti di contatto con loro”.

Mario Biondi, il cantante catanese e' invece in rotazione radiofonica con “Smooth Operator”, una sua personale rivisitazione del grande successo di Sade pubblicato nell'84, contenuto nell'album “Brasil”, prodotto a Rio de Janeiro. La seconda tappa del tour 2018, che andrà in onda in diretta televisiva su Telenorba e RadionorbaTv ed in differita su Italia 1 oltre che ovviamente sulle frequenze di Radionorba e in streaming su Radionorba.it e su norbaonline.it.

La regia televisiva e' firmata da Giovanni Caccamo. Lo show, che vede la partecipazione del ballerino di Amici Bryan Ramirez nel corpo di ballo e della webstar Mariasole Pollio come inviata dalla piazza, iniziera' alle 21 circa, ma le attività in piazza partiranno sin dal primo pomeriggio con la diretta radiotelevisiva di Radionorba, il sound check e gli intrattenimenti offerti dai main sponsor partner di Battiti Live.

Luigi Palumbo
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere