Regione Calabria, pubblicato il nuovo bando sull'edilizia sociale - InfoOggi.it

Breaking News
  • Ritrovate gemelline scomparse in Friuli, in tanti mobilitati a Tarcento
  • Battisti: corte suprema Brasile revoca misure cautelari
  • Champions: tifoso ridotto in condizioni critiche, Liverpool, scioccati e inorriditi
  • Giorgio Napolitano: cardiochirurgo, intervento riuscito, ora aspettiamo
  • Champions: Di Francesco "Crediamoci, tutto può accadere"
  • Giorgio Napolitano: intervento al cuore, operato da professore Musumeci
  • Saipem, 2 milioni di perdita nel primo trimestre
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Regione Calabria, pubblicato il nuovo bando sull'edilizia sociale

Regione Calabria, pubblicato il nuovo bando sull\'edilizia sociale
0 commenti, , articolo di , in Politica

CATANZARO, 17 LUGLIO 2017 - Questa mattina, nella sala Oro della Cittadella regionale a Catanzaro, è stato presentato alla stampa il nuovo bando sull'edilizia sociale pubblicato oggi sul Bollettino Ufficiale Regionale. 

Ad illustrare le misure, rivolte esclusivamente ai Comuni della Regione Calabria, l'Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno.

"Il bando - ha spiegato l'Assessore - segue una fase di verifica che è durata circa 18 mesi e nasce con una particolare attenzione agli effettivi bisogni del territorio. Dopo aver pubblicato per 30 giorni il bando in preinformazione, abbiamo accolto circa un centinaio di osservazioni provenienti dagli stakeholder calabresi".

"Un lavoro complesso e interisituzionale - ha aggiunto Musmanno - Tra 20 giorni contiamo di pubblicare inoltre un ulteriore bando per il Terzo Settore".

Il bando presentato oggi intende promuovere il social housing e la nascita di strutture socio-educative, ha una dotazione complessiva pari a circa 60 milioni di euro e si suddivide in tre azioni distinte: recupero e rifunzionalizzazione di immobili inutilizzati e ampliamento, riqualificazione e adeguamento agli standard di settore di strutture già adibite o da adibire a centri diurni per persone con limitata autonomia o a centri per il Dopo di Noi; recupero e potenziamento del patrimonio pubblico e di strutture di proprietà dei Comuni, utili ad incrementare la disponibilità di alloggi sociali e servizi abitativi per categorie fragili; eliminazione delle barriere architettoniche.

Possono partecipare al bando anche i Comuni in forma associata. Le domande possono essere inoltrate tra il 15 settembre e il 15 ottobre, mentre la validazione dei progetti pervenuti avverrà entro il 31 dicembre 2017. A marzo 2018, la graduatoria ufficiale.

Daniele Basili

immagine da iacchite.com

Daniele Basili

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image