Roberto Mancini alla stampa: "Voglio riportare l'Italia sul tetto del mondo"

by Daniele Basili in Sport15/05/2018
Condividi Tweet Pin it

FIRENZE, 15 MAGGIO 2018 - Dopo l'annuncio giunto nella tarda serata di ieri, è stato presentato ufficialmente a tifosi e giornalisti il nuovo CT della Nazionale italiana di calcio, Roberto Mancini.

"Voglio essere un ct perbene e riportare l'Italia sul tetto del modo e d'Europa - ha esordito il nuovo ct azzurro nella conferenza stampa di oggi, a Coverciano - Sarà una sfida difficile ma bella, nella vita nulla è semplice. E' difficile accontentare tutti i tifosi, vincendo un trofeo con l'Italia però possiamo unire".

"Ai giocatori chiederò di tirare fuori i loro sogni - ha aggiunto - Qui ci sarà spazio per tutti". Il messaggio è rivolto esplicitamente a campioni come Buffon, Balotelli e De Rossi, per i quali le porte della Nazionale di Mancini sono tuttaltro che chiuse.

"De Rossi? Chi è stato importante ed è ancora il migliore sarà chiamato. Parlerò anche con lui'', dice. ''Voglio conoscere meglio tutti i giocatori prima di decidere come giocheremo Il modulo lo deciderò in base alle caratteristiche''. Parlando di Buffon, Mancini ha detto che intende contattarlo "in vista dell'amichevole del prossimo 4 giugno''.

Estremamente entusiasta della soluzione tecnica anche il commissario straordinario della Federcalcio, Roberto Fabbricini, per il quale "Mancini è la persona più indicata ad assolvere il compito di ct".

''Chiedevamo voglia smisurata di sedersi su questa panchina storica e una persona di grande competenza tecnica - ha spiegato Fabbricini - Mancini ha fatto la sua scelta rinunciando a prospettive economiche importanti. Questo testimonia la totale determinazione e volontà di rivestire questo ruolo''.

Fabbricini, poi, ha ringraziato anche Luigi Di Biagio, ''che ha profuso entusiasmo e professionalità nella trasferta inglese creando un ottimo clima nel gruppo''.

Mancini ha firmato un contratto di 2 anni + 2, con rinnovo automatico in caso qualificazioni europee, che prevede una retribuzione di base fissa più bonus.

Daniele Basili

immagine da calciomercato.com