Sanità: Il sindaco Abramo, basta lentezze su azienda unica di Catanzaro

0
Scarica in PDF
CATANZARO, 23 GIUGNO - "Non possiamo piu' aspettare, sono gia' 20 anni che aspettiamo". Lo ha afferm...

CATANZARO, 23 GIUGNO - "Non possiamo piu' aspettare, sono gia' 20 anni che aspettiamo". Lo ha affermato il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo, a margine di un'iniziativa culturale, con riferimento al processo di creazione dell'azienda ospedaliera unica di Catanzaro derivante dall'integrazione tra l'Ao "Pugliese" e il Policlinico universitario "Mater Domini". "A me non piace la lentezza: nel momento in cui - spiega Abramo - si decide di voler fare una legge regionale perche' l'integrazione la riteniamo giusta e perche' serve a sbloccare il finanziamento per il nuovo ospedale, non vedo davvero il motivo di far passare ancora altro tempo.  

Da parte dei consiglieri regionali e della politica in genere - ha aggiunto il sindaco di Catanzaro - e' doveroso portare avanti una cosa nel piu' breve tempo possibile nel momento in cui si decide di farla. Non possiamo piu' aspettare, sono gia' 20 anni che aspettiamo. Ho chiesto di velocizzare l'iter, ho chiesto l'immediata le commissioni del Consiglio regionale per valutare la legge presentata dal consigliere Arturo Bova e anche per apportare emendamenti se necessario, purche' la legge sia approvata, perche' la citta' non puo' piu' aspettare".

Secondo Abramo, per l'integrazione tra le aziende ospedaliere di Catanzaro inoltre "e' importante poi la firma del presidente della Regione alla pre-intesa che abbiamo sottoscritto tutti: avevamo concordato con il presidente la firma in Consiglio comunale poi abbiamo rinviato su sua richiesta, ma non aspettero' molto, perche' - ha concluso il sindaco - la pre-intesa e' fondamentale per concretizzare la legge regionale e poi l'accordo tra Universita' e Regione.

InfoOggi.it Il diritto di sapere