• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Scuola: Anief, pronti a ricorso per posti per il sostegno

Lazio > Roma

Scuola: Anief, pronti a ricorso per posti per il sostegno 

"Accesso regolato da offerta atenei e non da effettive esigenze" 

ROMA, 16 FEB - Sono quasi 20 mila i posti messi a disposizione dal ministero dell'Istruzione fra scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I e II grado per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità. 

Il Ministro dell' Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, d'intesa con la Ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, due giorni fa ha firmato il decreto che autorizza l'avvio del quinto ciclo dei percorsi di formazione "Sono meno della metà rispetto alle migliaia di posti vacanti coperti da docenti senza specializzazione - dice il presidente di Anief, Marcello Pacifico - ancora una volta, l'accesso sarà regolato dall'offerta degli Atenei e non dalle effettive esigenze del territorio come risulta dai numeri delle regioni: in Sicilia e Lazio il 40% dei 19.585 posti: per Piemonte, Friuli Venezia Giulia e Liguria soltanto l'1%". Il sindacato si dice pronto a ricorrere in tribunale. 

"Chiederemo di leggere i verbali dei comitati regionali di coordinamento - prosegue Pacifico - e se confermano le evidenti violazioni della normativa sul rispetto delle effettive esigenze, impugneremo il nuovo decreto ministeriale al Tar del Lazio al fine di aumentare il numero dei posti. Avevamo chiesto all'ex ministro Miur Lorenzo Fioramonti l'accesso libero per tutti i docenti che sono stati chiamati ancora quest'anno scolastico come supplenti senza specializzazione con una selezione in uscita, ma siamo riusciti a ottenere soltanto un numero di posti banditi che è certamente maggiore di quello autorizzato nel ciclo precedente dall'ex ministro Miur Marco Bussetti, ma non ancora sufficiente".