• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

'Sei gay': cantautore sfrattato di casa

Lazio

ROMA - Dopo essere stato insultato e aggredito nella Capitale, per la sola 'colpa' di essere gay, il 25enne Emilio Rez, è stato vittima di un nuovo episodio di discriminazione. Tre giorni fa dopo esser tornato nel suo appartamento a Roma, ha trovato buona parte delle sue cose fuori di casa e la serratura cambiata. Il ragazzo che di professione fa il cantautore, apparso diverse volte nella trasmissione televisiva del Maurizio Costanzo Show, dice che lo sfratto è avvenuto perchè omosessuale.[MORE] A denunciare la storia è stata l’associazione radicale «Certi diritti». L'appartamento è sempre stato pagato regolarmente alla proprietaria, che dopo aver avuto la richiesta di Rez di poter visionare il regolamento condominiale, infastidendosi ha iniziato a trattarlo male. Ancor più quando ha scoperto la sua omosessualità: 20/30 chiamate al giorno cariche di insulti da parte di tutti i familiari della propietaria. Alla fine lo sfratto. L’associazione ha reso noto che è stata «sporta una denuncia ai carabinieri per i reati di violazione di domicilio, appropriazione indebita e minacce» e si è augurata che «la magistratura intervenga urgentemente per difendere e tutelare una persona così offesa e maltrattata» e che il sindaco di Roma intervenga «per aiutare e sostenere Emilio Rez che ora, dopo tre giorni, non può ancora rientrare a casa».