Serie A: Count down mercato: Inter in pole, Juve e Milan dietro
Sport Lazio Roma

Serie A: Count down mercato: Inter in pole, Juve e Milan dietro

martedì 28 giugno, 2022

ROMA, 28 GIU - I grandi ritorni di Lukaku e Pogba sono gli squilli maggiori del mercato che parte (ufficialmente) tra tre giorni e per il quale fervono trattative e si studiano strategie. L'Inter è la più scattante ai nastri di partenza, la Juve deve cambiare tanto, il Milan stenta a decollare e deve ancora far firmare Paolo Maldini. Le altre grandi hanno tutte problemi di varia natura mentre dalle retrovie emerge la voglia di eccellere del neopromosso Monza di Berlusconi e Galliani.

Questo un primo quadro della situazione.

MILAN

Campioni al piccolo trotto, con Ibra che sfida le leggi del tempo. Perso l'irriconoscente Kessie, non quadra la corsa a Renato Sanches, Asensio costa tanto, mentre arriva Origi per aiutare Giroud. Si cerca un grosso nome in attacco tra De Ketelaere, Ziyech e Zaniolo. Riscattato Florenzi, in difesa possibile arrivo di Acerbi. Leao spara alto per il rinnovo.

INTER

Mercato al galoppo. Inzaghi ha prolungato, c’è stato il grande colpo low coast di Lukaku, Mkhytarian ha preso il posto di Perisic. Rimane in ballo la questione Dybala, ma serve l'addio dei costosi Sanchez e Vidal e forse di Dzeko. Soldi in cassa li porterà Skriniar, sostituito da Bremer o Milinkovic. Vice Brozovic sarà Asllani, rinforzo sulla fascia invece Bellanova.

JUVENTUS

Lavori in corso dopo l'addio di Chiellini, Dybala, Bernardeschi e Morata. Il clou è il ritorno di Pogba che farà coppia con Locatelli, il terzo mediano potrebbe essere Paredes o Milinkovic-Savic, se riuscirà a liberarsi degli ingaggi di Arthur, Rabiot e Ramsey. Accanto a Chiesa e Vlahovic potrebbe arrivare uno tra Di Maria, Berardi e Zaniolo. C'è poi la grana Di Ligt, per cui il Chelsa offre Werner. Se parte, caccia a Koulibaly.

NAPOLI

Perso Insigne, sono arrivati per tempo Olivera e Kvaratskhelia, si complica l'acquisto di Deulofeu (in sott'ordine Bernardeschi). Partono Politano e Demme, in arrivo in difesa Ostigard. Osimhen dovrebbe restare mentre serve l'accordo per confermare Koulibaly. Mertens si vuole ridurre l'ingaggio per restare. L'altra grana riguarda il prolungamento di Fabian Ruiz, in caso di rottura fari su Barak.

LAZIO

Andamento lento per i costi. A centrocampo Marcos Antonio per Leiva, restano dubbi sul futuro di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Tanti gli arrivi in sospeso: Romagnoli (se parte Acerbi), Carnesecchi o Vicario (per Strakosha), ipotesi Emerson, Ilic e Simeone. Casale potrebbe rimpiazzare Luiz Felipe, Sarri comincia a spazientirsi.

ROMA

Matic il primo tassello a centrocampo, il resto balla. Vicini Celik e Solbakken, scontro di valutazioni col Sassuolo per Frattesi, poi un esercito di esuberi da piazzare e il nodo Zaniolo: nessuno vuole sborsare 60 mln per lui. Mourinho si lecca i baffi per il recupero di Spinazzola.

FIORENTINA

Rinnovato il contratto di Italiano, lasciati andare Torreira e Piatek, Commisso sta attrezzandosi per l'Europa con tanti cambiamenti. In porta arriva Gollini, in difesa ci sarà Dodò, in dirittura d'arrivo le trattative per Mandragora e Jovic (il Real pagherà buona parte dei 6 mln di ingaggio), calde anche le piste per Bajrami e Djuric

ATALANTA

Gasp prova a ripartire senza Ilicic, il club stavolta compra prima di vendere. Riscattato Demiral sta chiudendo per Ederson e Pinamonti, in tutto oltre 50 mln, e pensa a Cambiaso. Rimane incerto il destino di Zapata e Muriel, uno dei due dovrebbe partire. Ma il club potrebbe anche decidere di resettare e puntare su tanti giovani tornati da lusinghiere esperienze.

Quattro le altre principali candidate all'Europa SASSUOLO, TORINO, VERONA e il MONZA.

Indiscrezioni a grappoli per il Sassuolo che cedera' Frattesi e forse Scamacca (ha gia' preso Alvarez e avanza su Cancellieri) ma per gli altri big dipende dal prezzo. Il Toro saluta Belotti, Mandragora e Brekalo e fara' mercato coi soldi di Bremer. Solita girandola di cambiamenti al Verona: Cioffi ripartira' da Caprari, avra' Henry, Piccoli e forse Strootman, partiranno Simeone, Barak, Cancellieri, Casale e Ilic. Grandi manovre in casa Monza per la serie A: Stroppa rinforza la difesa con Cragno e Ranocchia, avanzano le trattative per Sensi, Carboni, Borja Mayoral (se Pinamonti finirà all'Atalanta). Una squadra molto interessante.

La SALERNITANA, ceduto Ederson, prova a contendere Joao Pedro al Torino.

Il BOLOGNA conferma Arnautovic e vuole rinforzare la difesa con Caldara.

L’EMPOLI, privo di Pinamonti, ha preso Destro e ha riscattato Vicario.

La SAMPDORIA di Giampaolo, alle prese col difficile sfoltimento di un organico sovra dimensionato, punta a ingaggiare Gabbia.

Lo SPEZIA, che può rifare mercato, sta cedendo Maggiore e ha ingaggiato Wright.

L'UDINESE, in attesa di valutare le cessioni di Deulofeu, Molina e Udogje, ha ingaggiato vari giocatori a parametro zero. Infine le altre due neopromosse:

La CREMONESE si è assicurata Radu e Vasquez e pensa a Chiriches.

Il LECCE si è assicurato in prestito lo juventino Frabotta.

Autore