Sgomberata palazzina alla periferia di Foggia

8
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FOGGIA, 31 LUGLIO - Avviato questa mattina a Foggia in via Cerignola presso la periferia della citt...

FOGGIA, 31 LUGLIO - Avviato questa mattina a Foggia in via Cerignola presso la periferia della città, lo sgombero di 40 famiglie rom che da anni occupavano abusivamente una struttura abbandonata.

Sul posto stanno ancora operando in un’azione congiunta, agenti della Polizia Locale, carabinieri, polizia di Stato e Guardia di finanza.

Nella struttura dimessa vivevano 154 persone, di cui 9 donne incinte, 30 bambini in età prescolare, altri 20 bambini di varie età e 10 ultrasessantenni.

I rom, tutti di origine rumena, avevano occupato abusivamente da diversi anni l'intera struttura installando antenne paraboliche e si erano indebitamente allacciati alla rete elettrica.

Lo sgombero è stato ordinato dal Comune di Foggia che ha stabilito di provvedere allo sgombero in diversi step.
Gli abusivi, che ora non sanno dove poter andare, attraverso il loro legale, avrebbero più volte espresso al sindaco di Foggia la volontà di stipulare un contratto di allaccio di energia elettrica con l'Enel e di pagare anche un fitto.

Luigi Palumbo

InfoOggi.it Il diritto di sapere