Sviluppo del capitale umano: Italia al trentacinquesimo posto - InfoOggi.it

Breaking News
  • Milano, donna incinta aggredita da un senza tetto
  • Verona, picchia un diciottenne e gli punta la pistola alla testa ma nessuno chiama il 113
  • Barcellona, Rajoy: "Il voto non si farà". 40.000 persone protestano in piazza
  • Foggia, il presunto aggressore della ragazza ferita a colpi di pistola si è suicidato
  • Ryanair, voli cancellati: la compagnia ridimensiona le cifre
  • Londra: falso allarme bomba. Altri due arresti per l'attentato alla metro di Londra
  • Lamezia Terme: beni per 8,5 mln confiscati ad imprenditore
  • Facebook
  • Google
  • LinkedIn
  • OKNotizie
  • Segnalo

Sviluppo del capitale umano: Italia al trentacinquesimo posto

Sviluppo del capitale umano: Italia al trentacinquesimo posto
0 commenti, , articolo di , in Economia

ROMA, 13 SETTEMBRE - Stilata la nuova classifica dello sviluppo del capitale umano, graduatoria in cui l'Italia si piazza al trentacinquesimo posto su cento trenta paesi.

Secondo quanto accertato dall'Human Capital dall'Human Capital Report 2017 del Wef, World Economic Forum, sarebbe emerso che "l'incapacità dei Paesi di sviluppare adeguatamente il talento dei giovani stia sostenendo le disuguaglianze e li stia privando di opportunità e di un accesso a lavori migliori".

Problemi riscontrati anche in Italia, problematiche che non avrebbero permesso alla nazione di superare il trentacinquestimo posto, ed essere superata quindi da Paesi come Lituania, Ucraina, Repubblica Ceca, Russia, Estonia e Slovenia. Al primo posto invece Norvegia, Finlandia e Svizzera, seguite da Usa, Danimarca e Germania.

Spiegate inoltre dal Wef il posto occupato dall'Italia soprattutto dovuto alla "distribuzione dei talenti nell'economia" e alla mancata partecipazione alla forza lavoro che risulterebbe "molto bassa per un "Paese avanzato e nella fascia di età 25-54 scende al 103esimo posto". Risulterebbe quindi, secondo quanto confermato dal Word Economic Forum, "un divario generalmente malsano tra donne e uomini nell'occupazione non aiuta a migliorare le prospettive degli Italiani per realizzare il potenziale di crescita".

Alessia Terzo

Immagine da weforum.org

Alessia Terzo

0 commenti

Lascia il tuo commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto.
Ricorda che prima di essere visualizzato, il tuo commento sarà sottoposto a moderazione da parte dello staff.

Inviando un commento l'utente dichiara di aver letto ed accettato la seguente policy
CAPTCHA Image